Disabili, un'app dei luoghi accessibili

Disabili, un’app dei luoghi accessibili

12 Marzo 2013 14.40
Like me!

Un’app che funzioni da guida turistica per le persone colpite da disabilità, che indichi loro quali città e monumenti sono più accessibili e in quali siti siano disponibili servizi ad hoc, capaci di rendere la vista più agevole. L’applicazione è promossa da Changemakers, il programma di accelerazione d’impresa promosso da Telecom Italia e Expo Milano 2015, e ha come obiettivo quello di «cambiare la vita di 10 milioni di persone».
GUIDE AD HOC. L’app si chiama Bircle e rende possibile creare e acquistare guide turistiche per i disabili motori. L’idea prevede che ogni guida sia realizzata da esperti (per esempio disability manager o associazioni) e – grazie a una modalità crowdsourcing – anche dagli stessi utenti, utilizzando un sistema di rating degli edifici basato su un linguaggio universale che permette ai disabili motori e ai loro accompagnatori di valutare e consultare il grado di accessibilità dei luoghi per trovare strutture e servizi adeguati alle proprie esigenze.
Il team di sviluppatori ha iniziato il percorso di creazione del progetto all’interno di un campus tecnologico a Milano. Alla fine del percorso, i progetti verranno presentati a una platea di potenziali investitori e partner aziendali in grado di garantirne la realizzazione.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *