Discussioni natalizie

Redazione
23/12/2010

di Stefania Medetti Tolstoj scriveva che tutte le famiglie felici si assomigliano fra loro, mentre ogni nucleo familiare infelice è...

Discussioni natalizie

di Stefania Medetti

Tolstoj scriveva che tutte le famiglie felici si assomigliano fra loro, mentre ogni nucleo familiare infelice è infelice a modo suo. Se non fosse l’incipit di Anna Karenina, potrebbe essere un copy perfetto per il pranzo di Natale. Per i parenti felici di ritrovarsi e di stare insieme, il conto alla rovescia è cominciato con una punta di eccitazione. Per tutti gli altri, quelli che non hanno voglia di condividere niente, il copione del Natale 2010 è quello di un film già visto. Fra i tortellini e il bollito, arriva immancabile il momento in cui il cugino che non avete visto per tutto l’anno o la suocera che non vi ha mai tenuto in grande considerazione innestano la marcia e si lanciano nella conversazione..
DISCUSSIONI A TAVOLA. I temi “sensibili” sono gli stessi a ogni tavola: la politica, il calcio e l’ever green del come si stava meglio quando si stava peggio, cartina di tornasole del gap generazionale. Quest’anno, chi avesse voglia di passare la mano sul tradizionale Christmas clash ha ancora tempo per prepararsi e capire come navigare sereno fino all’ora di andare a casa.

Portare in famiglia l’agenda dei media

Esclusa l’opzione di sedersi al tavolo dei bambini, Samuel P. Jacobs, columnist di The daily beast, suggerisce di aderire all’agenda dei media. I titoli dei giornali, infatti, possono rivelarsi preziosi alleati per tenersi lontani da argomenti sensibili, primo fra tutti la politica italiana. A tutela della propria e dell’altrui serenità, ecco tre temi su cui si può puntare fin da ora.
ARGOMENTI UTILI. Economia: il gap fra gli Stati Uniti e la Cina si va riducendo? Citate lo scrittore americano Thomas Friedman che ha evidenziato come gli indiani abbiano fatto propri i valori dell’imprenditorialità e della meritocrazia tipici americani e vadano quindi considerati un terzo player nella competizione. Società: le marce degli studenti? Ricordate che a Londra si sono mossi in 52 mila contro il raddoppio delle tasse universitarie e che, nella storia più recente, sono sempre il segno di grandi novità. Gossip: Kate Middleton sarà la nuova Diana? Fate notare che è stata ribattezzata dalla stampa anglosassone Waity Katie, visto e considerato che ha aspettato sette e rotti anni la promessa di matrimonio.
DOMANDE EVERGREEN. In alternativa, per chi volesse condurre il gioco in area di sicurezza, ecco dieci domande che metteranno tutti d’accordo. Vale sbirciare i regali prima di aprirli? Qual è l’ambientazione natalizia “da cartolina”? Il sapore preferito del Natale? Le luci fisse o quelle che si accendono e si spengono sull’albero di Natale? Albero o presepe? Vale riciclare i regali? Panettone o pandoro? Come superare la piccola depressione che segue le feste? Sì o no alle luci di Natale tutto l’anno sul proprio balcone? Qual è il regalo più bello che avete mai ricevuto? In ogni caso, niente paura: non ci sono famiglie inguaribilmente infelici.