La foto fake del corteo di Donald Trump a Londra

L'immagine non riguarda la visita nel Regno Unito del presidente Usa, ma è stata estrapolata da un video di Putin del 2012. E quindi photoshoppata. Ecco due semplici trucchi per verificare l'autenticità di uno scatto.

05 Giugno 2019 15.32
Like me!

Da qualche ora sta circolando un’immagine che ha fatto sorridere molti. La vedete qui sotto.

La presunta foto del corteo di Donald Trump durante la sua visita nel Regno Unito.

Quella al centro dovrebbe essere l’auto su cui viaggiava il presidente Donald Trump durante la sua visita nel Regno Unito. Le moto della polizia sembrano disposte come a voler disegnare un pene. L’immagine viene fatta girare anche in altre versioni, dedicate a chi magari non vede subito la forma assunta dalla scorta:

Una versione dell’immagine un po’ più esplicita.

IL VERO FILMATO RIGUARDA PUTIN

Ma è un falso, la foto circola almeno dal 2014. All’epoca si diceva che l’immagine ritraesse la scorta di Vladimir Putin durante la cerimonia di insediamento presidenziale. Sia chiaro la foto è tratta davvero da un video del 2012 e su quell’auto c’era davvero Putin. Ma le moto non hanno mai assunto quella posizione. Il video del corteo ci mostra bene da quale fotogramma sia stata estrapolata l’immagine poi modificata con Photoshop.

Il fotogramma originale da cui è stata estrapolata l’immagine.

IL PRECEDENTE DEL 2017

Il video completo lo trovate qui, e il frame è al minuto 22:05. Fa sorridere che oggi la stessa immagine venga diffusa sostenendo si tratti di Trump. Tra l’altro era già accaduto nel 2017 e i colleghi americani di Snopes erano intervenuti per spiegare le cose. Che a distanza di cinque anni circoli ancora e la gente non abbia imparato a fare la ricerca a ritroso dell’immagine mi lascia sempre un po’ allibito.

I TRUCCHI DEL DEMISTIFICATORE

Giusto per aiutarvi, esistono due sistemi facilissimi per cercare una foto e capire chi l’ha pubblicata per primo. Uno è TinEye e l’altro è Google ricerca per immagini. In entrambi i casi basta installare un’estensione per il browser che state usando e da quel momento sarà sufficiente cliccare col tasto destro per cercare la fonte delle immagini che vedete in rete. TinEye è più semplice e immediato visto che mette in ordine di data i risultati di ricerca, Google in compenso trova molti più risultati che possono aiutare quando la foto è stata manipolata digitalmente.

IL FAKE DEI PRO-TRUMP

Per puro piacere della verifica dei fatti vi mostro un’altra foto sempre relativa a Donald Trump. Nelle scorse ore alcuni profili social che supportano il presidente americano hanno diffuso questa fotografia

I festeggiamenti dei tifosi del Liverpool al ritorno della squadra campione d’Europa.

Commentandola così: «Tutti i canali d’informazione stanno riportando lo stesso filmato delle proteste contro Donald Trump durante il suo viaggio in Inghilterra, nessuno mostra le migliaia che sono andati a sostenerlo. Bene, questa è una foto che vi mostra i supporter di Trump».

IN REALTÀ ERANO I TIFOSI DEL LIVERPOOL

TinEye, 2 secondi di ricerca ed ecco che la notizia è demistificata. Quelli nell’immagine sono i supporter del Liverpool FC che il 2 giugno hanno festeggiato il ritorno a casa della squadra dopo la vittoria della Champions League. Nulla a che fare con Donald Trump. Quanti però cascheranno nella fake news?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *