Donald Trump presenta ricorso contro l’esclusione dalle primarie in Maine

Redazione
03/01/2024

Secondo l'ex presidente degli Stati Uniti la decisione della segretaria di Stato democratica è stata di parte. Si prevede la stessa azione anche contro una sentenza simile emessa dalla Corte Suprema del Colorado.

Donald Trump presenta ricorso contro l’esclusione dalle primarie in Maine

Donald Trump ha fatto ricorso contro la decisione della segretaria di Stato del Maine di escluderlo dalle elezioni presidenziali del 2024, per il suo ruolo nell’assalto al Congresso del 6 gennaio 2021. Questa decisione era attesa da parte dell’ex presidente degli Stati Uniti. Si prevede che Trump farà ricorso anche contro una sentenza simile emessa dalla Corte Suprema del Colorado. Per adesso, l’azione del Maine sarà sospesa fino a che un tribunale dello stato non deciderà sul ricorso.

Bellows: «Nessun candidato presidenziale è stato mai impegnato in una insurrezione»

Secondo il ricorso, la segretaria di Stato Shenna Bellows non avrebbe dovuto potuto escludere Trump, perché non avrebbe una posizione imparziale sull’argomento. Bellows, infatti, aveva criticato il ruolo di Trump nell’assalto al Congresso. Inoltre, era stata eletta come segretaria di Stato con il Partito Democratico, mentre Trump è del partito rivale. «Sono consapevole che nessun segretario di Stato ha mai privato un candidato presidenziale dell’accesso al voto sulla base della Section 3 del 14esimo emendamento. Comunque sono anche consapevole che nessun candidato presidenziale è stato mai impegnato in una insurrezione», aveva dichiarato Bellows.