Redazione

Nei sondaggi Trump crolla e Biden è avanti di 13 punti

Nei sondaggi Trump crolla e Biden è avanti di 13 punti

Allarme rosso per il presidente. Che secondo la Quinnipiac University perderebbe anche con i candidati dem Sanders, Harris, Warren e Buttigieg. La sua fine politica è vicina?

12 Giugno 2019 07.12

Like me!

L’effetto del ciclone Donald Trump sull’America è ormai finito? Secondo i sondaggi sì: se negli Stati Uniti si votasse a metà 2019 il presidente repubblicano perderebbe non solo contro Joe Biden, ma anche nel confronto con diversi candidati democratici.

Joe Biden.

L’EX VICEPRESIDENTE DEM IN VANTAGGIO 53% A 40%

I dati sono emersi dalle ultime rilevazioni delle intenzioni di voto raccolte dalla Quinnipiac University. L’ex vicepresidente dem è avanti al tycoon di 13 punti (53% a 40%). Il senatore Bernie Sanders stacca invece The Donald di 9 punti, la senatrice californiana Kamala Harris di 8, la senatrice Elizabeth Warren di 7, il sindaco di South Band Indiana Pete Buttigieg di 5.

Bernie Sanders.

LANCIATO L’ANTI-SLOGAN: «LET’S MAKE AMERICA AMERICA AGAIN»

Intanto Biden ha attaccato Trump rivisitando il famoso slogan che ha portato alla vittoria a sopresa del 2016 contro Hillary Clinton: “Let’s make America America again” (“lascia che l’America sia di nuovo l’America”), invece di quel “Make America great again” (“facciamo tornare grande l’America”) che continua a chiudere tutti i comizi del presidente.

SFIDA A DISTANZA TRA I DUE CONTENDENTI IN IOWA

I due possibili contendenti nelle Presidenziali Usa del 2020 si sono sfidati in Iowa in una serie di eventi elettorali a distanza, destinati a chiudersi con un comizio di Biden a Davenport e con la partecipazione di Trump alla cena organizzata dal Partito repubblicano a Des Moines.

«OTTO ANNI DI TRUMP STRAVOLGEREBBERO IL PAESE»

Biden ha lanciato un appello agli americani: «Possiamo superare quattro anni di Trump, ma se gli diamo otto anni alla Casa Bianca cambierà per sempre e fondamentalmente il carattere di questo Paese». Trump dal canto suo ha accusato i democratici di spostarsi sempre più a sinistra, su posizioni socialiste ed estreme: «I democratici non sono mai stati così pieni di rabbia. Stanno uscendo pazzi». Ma guardando i sondaggi potrebbe impazzire prima lui.

LA REPLICA: «SONDAGGI FALSI»

Trump accusa i ‘Fake News media’ di diffondere «sondaggi falsi» su di lui. «Grazie a Dio possiamo controbattere sui social media. La nuova arma preferita sono i sondaggi falsi», twitta. «I Fake (corrotti) News media dicono di aver avuto indiscrezioni sui sondaggi fatti dalla mia campagna che, grazie e nonostante la falsa caccia alle streghe senza fine, sono i migliori numeri che abbiamo mai avuto. Hanno riportato numeri che hanno inventato e che non esistono neppure. Vinceremo di nuovo!», ha aggiunto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *