La guerra di follower nella “soubretteria” di Forza Italia

Elvira Savino, Laura Ravetto e Gabriella Giammanco si sfidano a colpi di foto acchiappa-like su Instagram. Più che deputate e senatrici sembrano influencer. A spese, però, del contribuente. La risposta dell'onorevole Ravetto.

03 Luglio 2019 10.14
Like me!

Su Instagram tutto sembrano tranne che deputate o senatrici: influencer a spese del contribuente. È guerra di follower nella “soubretteria” di Forza Italia. Tra Laura Ravetto, reginetta con 8.035 seguaci, Gabriella Giammanco, 6.983, ed Elvira Savino, 3.603. A colpi di hashtag.

Dal profilo Instagram di Laura Ravetto.

LEGGI ANCHE: Berlusconi ha civilizzato la pancia reazionaria dell’Italia

TUTTE PAZZE PER BALMAIN

E se la senatrice Giammanco preferisce l’abbigliamento sportivo, @awayawear in particolare, l’onorevole Elvira Savino predilige i costumi e il mare, la deputata Ravetto le firme dell’alta moda francese Christian Dior e Chanel. Tutte infine adorano Balmain, con i cui abiti e giacche amano farsi riprendere.

TRA LIKE RICAMBIATI E FOTO ACCHIAPPA CUORI

Per avere sempre più follower, Ravetto usa la tecnica del #likeforlike. Per ognuno di quelli che iniziano a seguirla o le mettono un cuoricino, lei ricambia con la stessa azione digitale. Allargando così la sua platea di seguaci. Giammanco posta ogni tanto le foto acchiappa-follower che furono un must anni fa nella stagione estiva: le sue belle gambe davanti a un panorama esotico.

Wild Mood per Elvira Savino.

A Savino bastano invece i primi piani “Wild Mood”. E tutte e tre invidiose della ex collega Nunzia De Girolamo, una che, per loro, ce l’ha fatta: si è liberata della cappa della politica e del berlusconismo, e ha sfondato nel mondo dello spettacolo, complice il programma campione d’ascolti Ballando con le stelle, dove è arrivata perfino in finale, sfoggiando un fisico in formissima, ritrovando la sua femminilità (testuali parole in un’intervista a Domenica In) e una sua nuova strada. E la partecipazione come inviata a Non è l’arena di Massimo Giletti, incassando i complimenti persino dell’editore Urbano Cairo. Lei di follower ne ha già oltre 41.400.

Ancora Elvira Savino in versione changing room.

I FOLLOWER NON PORTANO VOTI

Quando le altre tre saranno di nuovo sul mercato, perché questo temono con la fine di Forza Italia, la loro nicchia di riferimento sarà già satura e la concorrenza spietata. De Girolamo, in soldoni, ha giocato d’anticipo. E ha vinto la sfida. Ravetto, Giammanco e Savino sono a rischio rielezione e l’unico mestiere che, come quello del parlamentare, consente di guadagnare bene e lavorare poco, facendo la bella vita, è proprio quello della star di Instagram. Tanto più che i follower non portano voti, come ha capito amaramente un’altra ex di Forza Italia, Daniela Santanchè, oggi in Fratelli d’Italia. Nonostante una ossessiva presenza sui social, si è candidata alle Europee e ha preso una manciata di voti. I suoi quasi 85 mila seguaci la apprezzano più per i vestiti o le Kelly di Hermès che per le sue qualità politiche.

Gabriella Giammanco al mare.

LEGGI ANCHE: La mappa delle alleanze in Forza Italia

INFLUENCER, MA A SPESE DEL CONTRIBUENTE

Insomma, tante piccole Kim Kardashian che passano direttamente dalla politica al web. Con la differenza che i primi oggetti che usano per porsi come influencer sono quelli che acquistano con i loro stipendi da parlamentari. Quelli che paga loro il contribuente.

LA RISPOSTA VIA INSTAGRAM DELL’ONOREVOLE RAVETTO

Quello di cui si occupa la rubrica Corridoi lo dice il nome. Una pillola al giorno: notizie, rumors, indiscrezioni, scontri, retroscena su fatti e personaggi del potere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *