Il Doodle del 21 novembre 2023 è dedicato al chirurgo cardiotoracico Victor Chang

Redazione
21/11/2023

Australiano del secolo ai People’s Choice Awards, il medico ha dato un contributo fondamentale alla medicina del cuore, sviluppando delle valvole cardiache economiche che hanno aperto a tutti la possibilità di essere sottoposti a un intervento salvavita. Famosa anche la sua opera di sostegno agli studenti, con borse di studio erogate dalla sua fondazione a giovani di talento.

Il Doodle del 21 novembre 2023 è dedicato al chirurgo cardiotoracico Victor Chang

Il Google Doodle di martedì 21 novembre 2023, è dedicato a Victor Chang, medico cinese naturalizzato australiano nato proprio nella data odierna del 1936. Nell’animazione che sostituisce il classico logo dell’azienda informatica americana, dunque, è rappresentato il chirurgo cardiotoracico che ha conquistato la fama mondiale per via degli importanti traguardi raggiunti nel campo della chirurgia a cuore aperto. A firmare l’illustrazione è l’artista australiana Lucy Pescott.

Le valvole cardiache economiche per la salute di tutti i malati 

Figlio di genitori cinesi – britannici nati in Australia -, Victor Chang decise di fare il medico dopo la prematura scomparsa della mamma, morta a 33 anni per via di un tumore al seno. Dopo aver studiato medicina all’Università di Sydney e aver ottenuto una specializzazione in cardiochirurgia negli Stati Uniti, iniziò a lavorare in America e in Regno Unito, per poi tornare nel 1972 in Australia e partecipare alla fondazione del principale centro nazionale per il trapianto di cuore e polmoni all’ospedale St. Vincent. Il suo apporto al mondo della cardiochirurgia è stato di fondamentale importanza, visto che proprio Chang brevettò una valvola cardiaca che, rispetto ai modelli precedenti, era molto più economica e, dunque, di più facile accesso per tutti i pazienti. Nel suo lavoro di cardiochirurgo è stato considerato uno dei migliori, tanto che nel 1984 effettuò un trapianto di cuore alla 14enne Fiona Coote, la più giovane a subire un intervento del genere in Australia. La stessa ragazza, nel 1986, ebbe bisogno di un secondo intervento, eseguito sempre da Victor Chang, ed è a oggi la più longeva persona australiana ad essersi sottoposta ad un trapianto di cuore. Il medico è stato ucciso nel 1991, il 4 luglio, da due giovani che hanno tentato di praticare un’estorsione.

La Victor Chang Foundation eroga, ancora oggi, borse di studio

Pochi anni prima di morire, nel 1984, Victor Chang ha fondato una fondazione a suo nome, la Victor Chang Foundation, che perseguiva e persegue lo scopo di agevolare il percorso accademico di aspiranti chirurghi e chirurghe dei paesi del Sud Est Asiatico che intendono specializzarsi in chirurgia cardiaca e trapianti di cuore all’ospedale St. Vincent. Per il suo «servizio alla scienza medica e alle relazioni internazionali tra Australia e Cina», Chang è stato insignito nel 1986 del titolo di Companion of the Order of Australia e, in seguito alla sua morte, è stato fondato a suo nome un centro di ricerca sulle patologie cardiovascolari. Nel 1996 ha ricevuto il titolo postumo di Australiano del secolo ai People’s Choice Awards.