Duplice omicidio: morti 2 fratelli, 1 ferito

Redazione
19/01/2011

È stato preceduto da una lite il duplice omicidio di due fratelli avvenuto il 19 gennaio in un negozio di...

Duplice omicidio: morti 2 fratelli, 1 ferito

È stato preceduto da una lite il duplice omicidio di due fratelli avvenuto il 19 gennaio in un negozio di moto a Crotone e nel quale è rimasto ferito un altro fratello. È quanto emerge dalle prime indagini condotte dalla squadra mobile. I tre fratelli, che di cognome si chiamo Grisi, sono originari di Cutro ma vivevano a Verona, si trovavano all’interno del negozio di moto ‘Maxi scooter’, che si trova nel centro della città, non distante dal Municipio, quando c’é stata una lite.
L’omicida ha estratto la pistola ed ha fatto fuoco contro i tre fratelli uccidendone due e ferendo il terzo. Dopo alcune ore è stato individuato il presunto autore del duplice omicidio: si tratta, secondo quanto si è appreso da fonti della Questura, del fratello del titolare del negozio che adesso è ricercato dalla polizia.
Secondo la ricostruzione fatta dalla squadra mobile, i fratelli Grisi, Alfredo, di 39 anni; Giuseppe, di 40, che sono le due vittime, e Francesco, di 42, rimasto ferito, hanno avuto una discussione col titolare del negozio, Antonio Giordano, per questioni di denaro.
Nel corso della lite, o subito dopo, sarebbe intervenuto il fratello di Giordano, Gianfranco, il quale avrebbe sparato contro i fratelli Grisi, uccidendo Alfredo e Giuseppe, e ferendo gravemente Francesco, raggiunto dai proiettili anche alla testa. Antonio Giordano è ora interrogato in Questura, mentre il fratello viene ricercato. Le vittime erano già note alle forze dell’ordine per vari reati tra cui droga, estorsione e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.