Egitto, Al-Sisi confermato presidente con l’89,6 per cento dei voti

Redazione
18/12/2023

Anche il terzo mandato è stato ottenuto con percentuali bulgare. Affluenza al massimo storico per il Paese africano: 66,8 per cento.

Egitto, Al-Sisi confermato presidente con l’89,6 per cento dei voti

Abdel Fattah Al-Sisi è stato riconfermato per un terzo mandato nelle elezioni presidenziali che si sono tenute in Egitto dal 10 al 12 dicembre. I risultati definitivi sono stati annunciati in una conferenza stampa dal presidente dell’Autorità elettorale egiziana, Hazem Badawi. Percentuali bulgare per Al-Sisi, scelto dall’89,6 per cento degli elettori. L’affluenza è stata al massimo storico: 66,8 per cento.

Egitto, Al-Sisi confermato presidente con l'89,6 per cento dei voti. Affluenza al massimo storico: 66,8 per cento.
Abdel Fattah Al-Sisi (Getty Images).

La presidenza di Al-Sisi è stata segnata da un deterioramento dei diritti umani in Egitto

Comandante in capo delle Forze armate egiziane dal 2012, Al-Sisi guidò il colpo di Stato del 3 luglio 2013 che rovesciò il presidente Mohamed Morsi. Salutato da ampie fasce della popolazione come un salvatore della patria, Al-Sisi si dimise poi dall’esercito per candidarsi alle elezioni presidenziali del maggio 2014, stravinte con il 96,9 per cento dei voti (affluenza al 47,4 per cento). Risultato pressoché identico a quello del 2018, quando aveva ottenuto il secondo mandato con il 97 per cento delle preferenze (affluenza al 41,5 per cento). Secondo il Parlamento europeo e organizzazioni come Amnesty International, la presidenza di Al-Sisi è stata segnata da un profondo deterioramento della situazione dei diritti umani in Egitto.

Egitto, Al-Sisi confermato presidente con l'89,6 per cento dei voti. Affluenza al massimo storico: 66,8 per cento.
Cittadino egiziano al voto (Getty Images).