Egitto, uno straniero picchiato a morte

Redazione
03/02/2011

Uno straniero è stato picchiato a morte in Piazza Tahrir al Cairo il 3 febbraio 2011. Lo hanno affermato testimoni...

Uno straniero è stato picchiato a morte in Piazza Tahrir al Cairo il 3 febbraio 2011. Lo hanno affermato testimoni e i servizi di soccorso. Intanto, nel corso della stessa giornata, è iniziata la caccia allo straniero. Sostenitori di Mubarak hanno preso d’assalto alcuni hotel del Cairo alla ricerca di giornalisti. Il quotidiano belga le Soir  ha espresso preoccupazioni per la soprte del proprio inviato speciale al Cairo Serge Dumont, scomparso. Due giornalisti greci, un inviato del principale quotidiano Kathimerini e un fotografo dello stesso giornale, sono rimasti feriti durante gli scontri. Due equipe giornalistiche polacche sono state fermate nel centro del Cairo, secondo quanto riferisce l’agenzia Pap precisando che una delle due è di nuovo libera mentre sull’altra non ci sono informazioni al momento. Inoltre, la polizia egiziana ha arrestato un dipendente francese di Amnesty International e di altri difensori dei diritti umani al Cairo. Lo ha annunciato l’organizzazione internazionale con sede a Londra.