Le elezioni europee in Repubblica Ceca, Slovacchia, Lettonia e Malta

Le elezioni europee in Repubblica Ceca, Slovacchia, Lettonia e Malta

Il premier laburista Muscat, verso il 56%, alle Europee si pone come l'anti-Orban. I liberali della Čaputová si confermano prima forza in Slovacchia, dove cresce l'estrema destra.

25 Maggio 2019 16.15

Like me!

Sabato 25 maggio si vota per le elezioni europee 2019 in Repubblica Ceca (seconda giornata), Slovacchia, Lettonia e Malta. Alla chiusura delle urne non è prevista la divulgazione di exit poll, mentre i risultati saranno comunicati il 26 maggio. Giovedì hanno aperto le danze Gran Bretagna e Olanda, mentre venerdì è stata la volta dell'Irlanda. Domenica toccherà a tutti gli altri, Italia compresa.

QUANTI SEGGI SPETTANO A CIASCUNO DEI QUATTRO PAESI

In Repubblica Ceca il movimento populista Ano (Azione del cittadino scontento) del premier Andrej Babis e i socialdemocratici di Jan Hamácek si contendono i 21 seggi in palio al parlamento europeo. Ma la vera incognita è rappresentata dall'astensionismo: nel 2014, infatti, si è recato alle urne solo il 18% degli aventi diritto al voto. Alla Slovacchia spettano 14 seggi e qui si prevede un'affluenza più alta rispetto al 2014, quando alle urne andò solo il 13% degli elettori, la percentuale più bassa di tutta l'Unione europea. In Lettonia 1,6 milioni di elettori sono chiamati a scegliere otto eurodeputati, mentre Malta può selezionare sei. L'isola consente di votare anche ai 16enni e vanta, contrariamente ai Paesi del cosiddetto Gruppo di Visegrad, uno dei più alti tassi di affluenza alle urne europee, vicino al 75% nel 2014.

IN SLOVACCHIA VINCONO I LIBERALI

I liberali di centrosinistra di Progressive Slovakia (Ps) della neo-presidente Zuzana Čaputová hanno vinto le Europee in Slovacchia secondo i dati diffusi dal quotidiano Dennik. Sconfitta per i socialdemocratici dell'ex premier Robert Fico, al 15% contro il 24% di cinque anni fa. Affermazione a sorpresa dell'estrema destra di ĽSNS, terzo partito al 12%. Nel 2014 aveva ottenuto poco meno del 2%.

A MALTA SI VA VERSO UN TRIONFO LABURISTA

Secondo le prime proiezioni delle europee a Malta, il partito laburista del premier Joseph Muscat potrebbe ottenere il 56% dei consensi. Lo ha scritto Malta Today citando fonti del partito. La formazione del premier si contende con il Fidesz ungherese del presidente Viktor Orban il primato del partito con la percentuale più alta d'Europa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *