I risultati delle elezioni europee 2019 in Italia

I risultati delle elezioni europee 2019 in Italia

La Lega è il primo partito con oltre il 34%. Pd (22,7%) davanti al M5s (17%). Forza Italia sotto il 10%. Fratelli d'Italia al 6,4%. +Europa e Verdi restano a bocca asciutta.

26 Maggio 2019 18.01

Like me!

La Lega sfonda e supera il 30%, mentre il Partito democratico (Pd) mette a segno il sorpasso sul Movimento 5 stelle (M5s). Sono questi i dati più importanti che emergono dagli exit poll sul voto italiano alle elezioni europee 2019.

LEGGI ANCHE: Cosa ha detto Salvini dopo la vittoria alle Europee 2019

Si votava per il parlamento europeo, ma a essere giudicato era sostanzialmente l'operato dei partiti italiani. In primis, quelli di governo. E se la Lega esulta per un «risultato storico», il M5s rischia di subire il colpo di un risultato sotto le attese. Reso ancora più amaro dal sorpasso democratico.

LEGGI ANCHE: Gli exit poll di giovedì 23 – venerdì 24 – sabato 25 maggio

Ora tutte le opzioni sono sul tavolo, dal rimpasto di governo a una possibile rottura tra i due alleati. Anche se la Lega assicura di non volere andare alla crisi. Non è escluso che tutto resti esattamente come prima del voto; di certo, le tensioni che si sono accumulate in campagna elettorale non fanno dormire sonni tranquilli il premier Giuseppe Conte.

LEGGI ANCHE: Cos'ha fatto l'Ue in tema di immigrazionepolitica esteradifesacommercio eurozonaclima

  • Questa mappa mostra gli obiettivi dei Paesi o delle aree Ue dopo le elezioni europee.

LA DIRETTA DELLE ELEZIONI EUROPEE 2019 IN ITALIA

14.40 – I RISULTATI DEFINITIVI DELLE ELEZIONI EUROPEE 2019

Ecco i risultati definitivi delle elezioni europee 2019 in Italia. Stravince la Lega con il 34,3% dei consensi, aumentando sensibilmente anche al Centro e al Sud, dove il M5s rimane il partito più votato pur dimezzando i voti. I pentastellati si fermano al 17%, superati dal Pd allargato di Nicola Zingaretti che ottiene un buon 22,7%. Nel centrodestra Forza Italia si ferma all'8,7% e deve constatare un nuovo arretramento sia rispetto alle Europee di cinque anni fa (16,83%), sia rispetto alle ultime politiche (14%). In crescita Fratelli d'Italia con il 6,4%. Niente quorum invece per +Europa (3,09%), Verdi (2,29%) e la Sinistra (1,74%).

8.23 – DISTANZA INVARIATE QUANDO MANCANO 200 SEZIONI

Quando mancano circa 200 sezioni dalla fine dello spoglio (61.357 sezioni scrutinate su 61.576), la Lega è al 34,34% di consensi con 9.123.555 voti, il Pd è il secondo partito al 22,71% pari a 6.032.221 voti, M5s al 17,05% con 4.529.905 voti. Forza Italia è al 8,78% pari a 2.333.579 voti, Fdi al 6,46% con 1.717.054 voti.

7.05 – LEGA OLTRE IL 34%, PD AL 22,73%, M5S AL PALO AL 17%

Quando sono state scrutinate 61.124 sezioni su 61.576 la Lega è saldamente sopra i 34 punti percentuali, al 34,35%. Pd secondo al 22,73%, M5s ancora sotto il 20%, fermo appena al 17,04%.

5.25 – L'AFFLUENZA IN ITALIA IN CALO AL 56,10%

È stata del 56,10% l'affluenza in Italia alle elezioni europee 2019, in calo rispetto al 58,69% della precedente consultazione di riferimento. Lo rileva il Viminale. L'affluenza più alta è stata in Umbria (67,7%) ed Emilia-Romagna (67,3%), la più bassa in Sardegna (36,25%) e in Sicilia (37,51%).

5.08 – LEGA AL 34%, M5S AL 16,5%, PD AL 23,5%

A scrutinio quasi ultimato si può parlare di boom della Lega alle elezioni europee, primo partito col 34%. Crolla invece M5s, al 16,5%. Pd secondo col 23,5%. "Adesso si cambia in Ue", afferma Salvini.

01.27 – LA LEGA CONQUISTA 28 SEGGI, IL PD 18, IL M5S 15

In base alla terza proiezione di Swg La7 con una copertura del 46%, la Lega conquista al Parlamento europeo 28 seggi (erano 5 nelle precedenti elezioni europee). Al Pd ne vanno 18 (contro i precedenti 31) e al M5S 15 (erano 17). Forza Italia ne guadagna 6 (erano 13), Fratelli d'Italia 5 e Svp 1.

1.18 – LEGA AL 34,1%, IL PD AL 22%, IL M5S AL 18%

In base alla terza proiezione di Swg per La7 (copertura al 46%) la Lega sale ancora e si attesta al 34,1%. Il Pd è al 22%, il Movimento 5 Stelle al 18%. Forza Italia si ferma all'8,5% e FdI al 6,4%.

00.25 – SECONDA PROIEZIONE: LEGA AL 33,1%, M5S SOTTO IL 20

Stando alla seconda proiezione Swg, la Lega è al 33,1%. Pd al 21,7%, M5s al 19%. Forza Italia 8,5% e Fratelli d'Italia 6,3%.

00.00 – PRIME PROIEZIONI: LEGA OLTRE IL 30%

Nelle prime proiezioni Swg, la Lega consolida il primato emerso dagli exit poll e va al 32%. Il Pd è il secondo partito al 21,7% seguito dal Movimento 5 Stelle al 19,6%. Forza Italia è all'8,6% e Fratelli d'Italia al 6,2%

23.35 – SECONDO MULTI POLL SWG: LEGA TRA IL 27,5% E 30,5%

In base al secondo multi poll realizzato da Swg per La7, la Lega è il primo partito con una forchetta compresa tra 27,5 e 30,5%. Il Pd è tra il 21 e il 24%, il Movimento è tra 19,5% e 22,5%, Forza Italia è tra 8,5% e 10,5% e Fratelli d'Italia è tra 4,5 e 6,5%. Il secondo multi poll di Swg per La7 indica per +Europa una forchetta compresa tra 2,5 e 3,5%. Ad Europa Verde andrebbe tra il 2 e il 3% e a La Sinistra tra l'1,5% e il 2,5%. Tutti gli altri sono compresi tra il 4,5% e il 5,5%.

23.20 – IL MOVIMENTO 5 STELLE PER ORA NON COMMENTA

Il Movimento 5 stelle commenterà solo quando ci sarà un quadro più chiaro del risultato, almeno di fronte a dati reali. In pratica quando sarà noto almeno il dato della metà del campione delle proiezioni. Lo comunicano fonti del Movimento.

23.10 – LA LEGA: «RISULTATO STORICO»

«Importa relativamente se saremo al 30 o 31%: un anno fa eravamo al 17%, è un risultato storico ed è storico che per la prima volta la Lega diventi primo partito in Italia». Lo dichiara, nel corso di una diretta a Porta a porta, il capogruppo della lega alla Camera Riccardo Molinari. «Non abbiamo intenzione di usare questo risultato per mettere in crisi il governo. Anzi, insieme M5s e Lega siamo oltre il 50%. Certo, il nostro risultato ci dà più forza per mettere al centro i nostri temi: dalle infrastrutture alla flat tax».

23.05 – TUTTE LE RILEVAZIONI VEDONO IL PD SECONDO

In base ai primi intention poll di Tecne per Mediaset, la Lega è il primo partito con il 26/30%. Il Pd è al 20,5/24,5%, M5s 18,5/22,5%, Forza Italia 8/12%, Fdi 4/7%%. +Europa è tra 2,5/4,5%, stesso risultato per La Sinistra. Molto simile l'instant poll di Quorum/Youtrend per SkyTg24: la Lega è il primo partito al 27-30%, segue il Pd al 21,5-24,5%, terzo il Movimento 5 Stelle al 20-23%. Forza Italia è al 9-11%.

LEGGI ANCHE: Quali sono le liste italianeChi sono i candidati da tenere d'occhioQuali sono i programmiQual è la legge elettorale

23.00 – MULTI POLL: LEGA IN TESTA, PD DAVANTI AL M5S

Il multi poll targato Swg/La7 vede la Lega tra il 26,5% e il 29,5%, il Pd tra il 21 e il 24, il M5s tra il 20 e il 23%. Staccati Forza Italia (9-11%) e Fratelli d'Italia (5-7%).

19.10 – AFFLUENZA ALLE 19 AL 43,8%

Alle elezioni Europee alle ore 19 ha votato il 43,84% degli aventi diritto, facendo registrare un aumento dell'1,7%. Nel 2014, infatto, gli elettori erano stati il 42,14%. Lo rende noto il sito del ministero dell'Interno. Nel 2014 l'affluenza finale alle ore 23 fu del 58,6%. Alle politiche del 2018 l'affluenza alle ore 19 fu del 58,4% (dato della Camera).

12.20 – AFFLUENZA ALLE 12 AL 16,7%

Alle elezioni Europee alle ore 12 ha votato (tutte le sezioni) il 16,72% degli aventi diritto, in linea con le analoghe elezioni del 2014 (16,66%). Lo rende noto il sito del ministero dell'Interno. Nel 2014 l'affluenza finale alle ore 23 fu del 58,6%. Alle politiche del 2018 l'affluenza alle ore 12 fu del 19,4% (dato della Camera).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *