Con la Brexit gli eurodeputati italiani salgono a 76

Con la Brexit gli eurodeputati italiani salgono a 76

Il numero di seggi spettanti al nostro Paese è stato aumentato di tre unità. Ma gli eletti aggiuntivi potranno insediarsi solo dopo il completamento del divorzio con il Regno Unito.

21 Maggio 2019 14.40

Like me!

La Brexit fa aumentare il numero di italiani che hanno diritto a un seggio al parlamento europeo. Il Consiglio europeo ha infatti stabilito che il numero di componenti spettanti al nostro Paese sale da 73 a 76. Domenica 26 maggio, pertanto, i cittadini italiani voteranno per eleggere tre eurodeputati in più rispetto al solito, ma soltanto 73 potranno insediarsi subito. Come ha spiegato la Corte di Cassazione illustrando la decisione del Consiglio europeo, infatti, i tre membri aggiuntivi potranno prendere posto solo dopo che il divorzio del Regno Unito da Bruxelles sarà divenuto giuridicamente efficace.

LONDRA AVREBBE PREFERITO NON PARTECIPARE AL VOTO

Londra, alla luce degli ultimi accordi, ha tempo fino al 31 ottobre per uscire dall’Unione europea. Ma potrebbe farlo anche prima se il parlamento di Westminster votasse a favore di un'intesa sulle condizioni di uscita. Il governo britannico avrebbe preferito non partecipare alle elezioni europee, perché sperava di rendere effettiva la Brexit prima. Tuttavia, a causa della mancata approvazione dell’accordo proposto dalla premier Theresa May, respinto per tre volte in parlamento, è stato costretto a chiedere un rinvio, che l’Unione europea ha concesso.

L'INCERTEZZA HA FRENATO GLI ELETTORI

L'esecutivo guidato dai conservatori ha dovuto prendere atto della situazione e ha confermato la partecipazione al voto. L'annuncio ufficiale è arrivato però nell'ultimo giorno utile per la registrazione degli elettori, ovvero il 7 maggio. Secondo alcune stime, questa incertezza ha provocato un crollo degli aventi diritto che hanno fatto in tempo a registrarsi pari a circa 8 milioni di persone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *