Elezioni, cosa ha detto Salvini sull’Islam

08 Febbraio 2018 12.41
Like me!

Matteo Salvini lancia la sua "crociata" contro l'Islam. Il leader del Carroccio, in visita elettorale a Umbertide, ha parlato della prevista costruzione di un centro culturale musulmano con i rappresentanti locali della Lega che si battono per bloccarne i lavori. E ha dichiarato: «La questione culturale di fondo è se l'Islam, l'applicazione letterale del dettato di Maometto, oggi sia compatibile con i nostri valori, con la nostra libertà e con la nostra Costituzione. Ho fortissimi dubbi».

IL SEGRETARIO DEL CARROCCIO: «RISCHI EVIDENTI». «Che l'Islam rappresenti un rischio è evidente», ha aggiunto Salvini, «se la dichiarazione islamica dei diritti dell'uomo prevede che la giustizia islamica prevalga sulla giustizia nazionale, per me è un problema. Non vorrei fare la fine della Gran Bretagna, che ha i tribunali islamici al posto dei tribunali inglesi». Mentre a chi sostiene che aprire moschee riconosciute e regolamentate dallo Stato consenta un maggior controllo dei sermoni e dei fedeli, ha risposto: «Io dico che così si insediano meglio sul territorio» (leggi anche: Islam e Costituzione, Pace: «Salvini? Ha detto cose sballate»).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *