I risultati delle suppletive di Monza: Galliani avanti su Cappato

Redazione
23/10/2023

Il candidato del centrodestra eredita il seggio del Cav in Senato con il 51,54 per cento ottenendo 67.801 voti contro il 39,53 dell'avversario di centrosinistra: «Dedico la vittoria alla mia guida Silvio Berlusconi». Marco Cappato: «Mi assumo la piena responsabilità della sconfitta». Affluenza flop alle urne: 19,23 per cento.

I risultati delle suppletive di Monza: Galliani avanti su Cappato

Adriano Galliani, come previsto, ha vinto le suppletive di Monza ereditando così il seggio che fu di Silvio Berlusconi. L’ad del Monza ha ottenuto oltre il 51 per cento dei voti (67.801) contro il 39,53 (52.079) dell’avversario di centrosinistra Marco Cappato. Il sindaco di Taormina Cateno De Luca, con il suo movimento Sud con Nord ha ottenuto l’1,76 per cento.

«Berlusconi, il mio maestro di vita»

«Ho visto risultati fantastici, certo avrei preferito che questo seggio rimanesse al mio maestro di vita, alla mia guida, al mio tutto, che era Silvio Berlusconi» ha detto Galliani appena confermata la sua vittoria, che ha voluto dedicare «esclusivamente a Berlusconi a cui sarò grato per tutta la vita».

Marco Cappato: «Mi assumo la piena responsabilità della sconfitta»

Dal canto suo lo ‘sfidante’ Marco Cappato, assumendosi la piena responsabilità della sconfitta, su X ha commentato: «Sapevamo sarebbe stata una sfida molto difficile, della quale mi sono assunto pienamente la responsabilità, quindi anche della sconfitta. Le mie e nostre battaglie ovviamente continuano, con l’associazione Luca Coscioni e anche con le disobbedienze civili. Considero l’astensionismo il prodotto di scelte deliberate di negazione dei diritti fondamentali alla partecipazione democratica, a partire dalla negazione dei referendum e della piattaforma per la raccolta firme, fino a una legge elettorale fondata sui nominati dai capi partito, passando dalla disinformazione sistematica inflitta agli elettori».

Licia Ronzulli: «Vince il centrodestra a dimostrazione del buon lavoro fatto in quest’anno di governo»

Esulta Licia Ronzulli, presidente dei senatori azzurri, che gli ha dato il bentornato. «Oggi, ancora una volta, vincono la serietà, la competenza, l’esperienza», ha dichiarato Ronzulli. «Vince il centrodestra, che si dimostra maggioranza in ogni zona del Paese, a dimostrazione del buon lavoro fatto in quest’anno di governo. Vince la politica del fare, contro la politica del distruggere, l’unità di una coalizione contro il calderone di partiti di sinistra incompatibili fra loro, che stanno insieme solo quando si tratta di mettere in piedi cartelli elettorali, destinati a sfaldarsi il giorno dopo il voto. L’abbiamo dimostrato a queste elezioni suppletive del collegio senatoriale Monza e Brianza, così come l’abbiamo fatto confermandoci alla guida della Provincia di Trento», conclude.

Giorgia Meloni: «Amico di una vita con Silvio»

«Con la vittoria alle elezioni suppletive nel collegio di Monza e Brianza, Adriano Galliani raccoglie per il centrodestra l’eredità del seggio al Senato di Silvio Berlusconi» ha scritto su X la premier Giorgia Meloni. «Il centrodestra unito ha sostenuto Adriano in questa campagna elettorale ed è bello che possa essere proprio lui, amico di una vita con Silvio, a raccoglierne il testimone in Parlamento. Avanti insieme per l’Italia».

Salvini: «Nel nome di Silvio Berlusconi»

Congratulazioni a Galliani anche dall’alleato Matteo Salvini. «Nel nome di Silvio Berlusconi, grande amico e grande italiano», ha scritto il vicepremier leghista su Fb. «Grazie ai cittadini di Monza e Brianza, abbiamo vinto anche qui!».

https://www.facebook.com/salviniofficial/posts/pfbid028HZFfSSaBKSCipxpGT56r18zetpW7TWtE2zxKgvpcPbyHPFEEzgR27KZqoZfm9BWl

Antonio Tajani: «Berlusconi starà festeggiando da lassù»

«Una vittoria dal sapore speciale, per Forza Italia, per il centrodestra e per il nostro Adriano Galliani» ha dichiarato il ministro degli Esteri Antonio Tajani. «Un pensiero a Silvio Berlusconi, che lassù starà festeggiando. Orgogliosi del nostro nuovo senatore. Congratulazioni e buon lavoro».

Marina Berlusconi: «Testimonia l’affetto per il mio papà»

Per Marina Berlusconi, l’elezione di Galliani al Senato a Monza nel seggio che fu di suo padre è un segno d’affetto dei votanti per il Cavaliere. «Sono davvero molto contenta per l’elezione di Adriano Galliani, amico fraterno di mio padre. Insieme sono riusciti nell’impresa di riportare il Monza Calcio in Serie A dopo 110 anni. La sua elezione testimonia il grande affetto dei brianzoli nei confronti del mio papà: oggi il suo seggio va a una persona di grandissime qualità umane e professionali, che sicuramente tornerà a fare un ottimo lavoro in Parlamento e nelle istituzioni».

Pier Silvio Berlusconi: «La persona giusta»

Anche Pier Silvio Berlusconi si è congratulato per l’elezione di quella che ha definito la «persona giusta». Marta Fascina, gli ha telefonato. «Evidentemente il dolore per la perdita del presidente è molto forte. Ci siamo parlati con l’affetto e la vicinanza che abbiamo sempre avuto in questi anni e anche lei» – ha riferito Galliani – «mi ha detto che è sicura che Berlusconi avrebbe voluto proprio questo».

Affluenza flop: alle urne solo il 19,23 per cento degli aventi diritto

A preoccupare è comunque l’affluenza flop. Ha votato solo il 19,23 per cento degli aventi diritto. Domenica, nella prima giornata di votazioni, si era recato al seggio il 14,71 per cento, con una punta del 21,29 per cento nella città di Monza.