Elicottero caduto nel Ferrarese, recuperato il secondo cadavere

Gerarda Lomonaco
04/11/2023

Il velivolo con due persone è precipitato lo scorso 10 ottobre. L'attività di esplorazione del fondale ha permesso ai carabinieri di individuare il corpo e riportarlo a riva.

Elicottero caduto nel Ferrarese, recuperato il secondo cadavere

Nel pomeriggio di giovedì 2 novembre, i carabinieri del nucleo subacquei di Genova, hanno recuperato il corpo dell’imprenditore Hazem Bayumi, 73 anni, di origini egiziane, scomparso in seguito all’inabissamento del suo elicottero nel lago della Cava 6 a Settepolesini di Bondeno, nel Ferrarese. L’elicottero precipitò lo scorso 10 ottobre e il giorno successivo venne ritrovato il corpo senza vita del passeggero che era con lui a bordo del Bell 206B JetRanger III: un uomo di nazionalità olandese.

Il corpo è stato ritrovato ad una profondità di circa 19 metri

Nonostante le difficoltà date dalla pessima visibilità sott’acqua e dalle caratteristiche del fondale, i carabinieri sommozzatori sono riusciti a portare a termine un’accurata attività di ricognizione nella zona interessata dall’impatto definendo dei campi di ricerca, anche grazie anche al lavoro svolto dai vigili del fuoco che hanno mappato e geolocalizzato ogni singolo ritrovamento da loro effettuato. L’attività di esplorazione del fondale grazie all’utilizzo del Rov (Remotely Operated Vehicle), ha permesso quindi ai carabinieri di individuare il corpo ad una profondità di circa 19 metri che, con non poche difficoltà, è stato recuperato e portato a riva. Nei prossimi giorni continueranno le attività di ricerca per recuperare i pezzi ancora mancanti dell’elicottero.