Eni: «Il prezzo della benzina salirà ancora»

Redazione
20/08/2012

Il prezzo della benzina potrebbe non fermarsi e salire ancora perché legato a «una combinazione di fattori che messi insieme...

Eni: «Il prezzo della benzina salirà ancora»

Il prezzo della benzina potrebbe non fermarsi e salire ancora perché legato a «una combinazione di fattori che messi insieme hanno portato agli attuali record alla pompa».
Lo ha spiegato Paolo Scaroni, amministratore delegato dell’Eni,  ospite del meeting di Comunione e Liberazione  per parlare di condivisione di risorse, di Africa e di sviluppo sostenibile.
«La debolezza dell’euro, la crescita del prezzo del petrolio e l’aumento dellle accise hanno costituito una miscela esplosiva per i prezzi dei carburanti» ha detto Scaroni.
CALO DEI CONSUMI. Con l’aumento dei prezzi poi, la gente è stata spinta a consumare sempre meno: «In Italia nei primi sei mesi dell’anno c’è stato un calo dei consumi dei prodotti petroliferi pari al 9%, una cosa mai vista prima a memoria d’uomo. Significa che il consumatore soffre di questi aumenti in modo particolare».
Scaroni, infine, si è detto ottimista sulla situazione dell’euro: «Da quando Draghi si è espresso in modo così tranchant sul tema, dicendo che si farà tutto il necessario, ho iniziato a credere che sull’euro, in modi complicati e con qualche buriana,  è possibile trovare un approdo».