Erdogan vuole boicottare i prodotti elettronici americani

14 Agosto 2018 09.37
Like me!

Il presidente turco Erdogan ha annunciato che il suo Paese boicotterà i prodotti elettronici americani, come ritorsione per il raddoppio dei dazi su alluminio e acciaio deciso dall'amministrazione Trump. Nel mirino i telefonini di marca Apple: «Se loro hanno gli iPhone, altrove c'è Samsung e noi abbiamo Vestel», ha detto il Sultano durante un discorso pubblico ad Ankara. La crisi diplomatica e commerciale con gli Stati Uniti appare dunque destinata ad aggravarsi (leggi anche: La Turchia di Erdogan è il nuovo Stato canaglia di Trump).

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA: «SVENTATA COSPIRAZIONE CONTRO LA TURCHIA»

Il ministro delle finanze turco Berat Albayrak dopo il rimbalzo della lira turca sul dollaro, ha detto che la presunta cospirazione ai danni della Turchia, di cui Ankara accusa gli Usa, è stata «respinta con successo». Secondo Albayrak, che è anche genero del presidente Erdogan, il dollaro ha perso credibilità ed è usato come mezzo per punire «politicamente» le nazioni. Il ministro ha ribadito che il governo continuerà a prendere misure contro la crisi valutaria «rimanendo nelle regole del libero mercato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *