Esplode fabbrica di fuochi, muore titolare

Redazione
02/02/2011

Ruggiero De Blasio, 32enne titolare della fabbrica di fuochi pirotecnici di San Giovanni di Ceppaloni (Benevento), la mattina del 2...

Esplode fabbrica di fuochi, muore titolare

Ruggiero De Blasio, 32enne titolare della fabbrica di fuochi
pirotecnici di San Giovanni di Ceppaloni (Benevento), la mattina
del 2 febbraio è morto a causa di un’esplosione, attorno
alle 7,50, all’interno dello stabilimento.
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco ed i carabinieri,
che hanno rinvenuto i resti di un corpo umano, a circa 700 metri
dalla fabbrica completamente distrutta.
PARENTE DEI MASTELLA. Secondo una prima
ricostruzione degli investigatori, De Blasio, parente dell’ex
presidente del consiglio regionale della Campania, Sandra Lonardo
Mastella, come ogni mattina si sarebbe recato ad aprire lo
stabilimento in attesa dell’arrivo dei suoi quattro
dipendenti.
La villa di Lonardo Mastella, che si è precipitata sul luogo
dello scoppio pochi minuti dopo l’accaduto, dista poche
centinaia di metri dalla sede della fabbrica di fuochi
pirotecnici esplosa questa mattina, è stata tra i primi a
giungere sul luogo dello scoppio.
La vittima era sposata e aveva due bambine piccole. 20 anni fa il
padre e lo zio di De Blasio avevano perso la vita in un analogo
incidente nella ditta: l’attuale titolare scampò
all’esplosione solo perché uscito casualmente per una
commissione.