I nuovi documenti dell’inchiesta dell’Espresso sui fondi russi alla Lega

Il settimanale ha pubblicato documenti inediti che dimostrano come la trattativa sui fondi russi alla Lega sia durata fino al febbraio del 2019. Con offerte ai colossi energetici Gazprom e Rosfnet.

18 Luglio 2019 17.49
Like me!

Una trattativa durata mesi, con offerte commerciali rivolte ai colossi a petroliferi russi Gazprom e Rosfnet, un uomo a gestire il dossier, Gianluca Savoini, e un solo obiettivo: portare fondi nelle casse della Lega. Il settimanale L’Espresso ha pubblicato documenti inediti che dimostrano come la trattativa iniziata all’hotel Metropol con l’incontro del 18 ottobre sia proseguita per mesi fino al febbraio 2019, praticamente la vigilia delle elezioni europee. Di quella prima riunione peraltro, secondo Fabrizio Candoni, fondatore di Confindustria Russia, Matteo Salvini era perfettamente a conoscenza.

SEI MILIONI DI TONNELLATE DI CARBURANTE SCONTATE DEL 6,5%

Le nuove carte pubblicate dal settimanale di Corso Colombo svelano però i dettagli economici del negoziato. «La proposta di acquisto, scritta su carta intestata, riguarda 6 milioni di tonnellate metriche di carburante: tre di gasolio Ulsd e 3 di cherosene per aerei di tipo A1. E lo sconto richiesto,
il cui controvalore sarebbe servito a finanziare la Lega, è del 6,5 per cento. Come vedremo più avanti, le condizioni scritte ricalcano quelle pianificate al Metropol», si legge nell’articolo firmato da Giovanni Tizian e Stefano Vergine.

IL PRIMO TENTATIVO CON L’OLIGARCA MALOFEEV

I cronisti dell’Espresso spiegano anche che per arrivare a quelle offerte, Savoini era partito da lontano: a luglio del 2018 infatti aveva iniziato ad avere contatti con l’oligarca Konstantin Malofeev che però non erano andati a buon fine tanto da convincere l’uomo russo del Carroccio a cercare nuovi canali con le società dell’oro nero di Mosca.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *