Estate tardiva di San Martino, tempo stabile fino a giovedì

Redazione
13/11/2023

A partire da venerdì 17 novembre, invece, l'alta pressione sembra voler puntare verso Nord, innescando così la discesa di masse d'aria fredda verso il nostro Paese.

Estate tardiva di San Martino, tempo stabile fino a giovedì

Tempo stabile fino a giovedì 16 novembre grazie ad una rimonta anticiclonica che dovrebbe garantire più sole e valori termici di nuovo oltre la media del periodo, in un’estate di San Martino tardiva, visto che la data indicata dalla tradizione è l’11 novembre. Lo indica Antonio Sanò, fondatore del sito www.iLMeteo.it. Sulle regioni del Centro e sulle due isole maggiori sono attese punte massime di temperature sopra i 20-22°C. «Seppur in ritardo di qualche giorno – afferma Sanò – spazio dunque alla classica “Estate di San Martino”». Durante la notte le temperature saranno comunque fredde, specialmente al Nord e nelle zone interne del centro. Il clima mite e gradevole ci accompagnerà sicuramente fino a giovedì. Poi, tra il tardo pomeriggio e la sera si cominceranno a percepire i primi segnali di una nuova svolta meteorologica.

Da venerdì 17 un primo assaggio invernale

A partire da venerdì 17 novembre, l’alta pressione sembra voler puntare verso Nord, innescando così la discesa di masse d’aria fredda verso il nostro Paese. Ciò segnerebbe l’arrivo di un primo assaggio invernale: le correnti fredde potrebbero favorire anche un deciso peggioramento delle condizioni meteo a carico soprattutto del versante adriatico e delle regioni del Sud con l’arrivo di forti piogge, qualche temporale e nevicata sui comparti appenninici. Lo scenario meteorologico risulterà invece diverso per il Nord, dove il meteo potrebbe essere disturbato solo sull’area del Nordest, mentre il fenomeno dominante sarebbe il freddo notturno caratterizzato da temperature anche prossime allo zero anche in pianura.