Evoque a ruba, aumenta la produzione

Redazione
22/08/2012

Il successo della Evoque è sulla bocca di tutti e Land Rover deve far fronte agli ordini incrementando, per la...

Evoque a ruba, aumenta la produzione

Il successo della Evoque è sulla bocca di tutti e Land Rover deve far fronte agli ordini incrementando, per la prima volta nella sua storia, la capacità produttiva del suo stabilimento di Halewood a 24 ore al giorno di lavoro.
AZIENDA DA 4.500 IMPIEGATI. La struttura, che conta 4.500 impiegati, ha sinora permesso di vendere 88 mila unità in oltre 170 mercati.
La domanda continua a crescere e pertanto è stato necessario assumere nuovo personale di ogni genere e grado per poter riuscire ad aggiungere il turno notturno e coprire così l’arco di 24 ore di produttività.
Ad aumentare, nella domanda di Land Rover, c’è anche però la Freelander 2 e, l’insieme delle due ha portato a un vero record controcorrente al trend dell’industria automobilistica.
«FORZA LAVORO TRIPLICATA». Lo ha spiegato il direttore risorse umane della casa inglese: «Con 4.500 dipendenti, l’impianto JLR di Halewood ha triplicato la sua forza lavoro in soli tre anni e la dimensione della forza lavoro è attualmente la più grande da 20 anni a questa parte. Così come la creazione di nuovi posti di lavoro, il nostro successo mondiale continuerà ad avere un positivo impatto economico nel Nord Ovest e in tutta la catena di fornitori del Regno Unito».
EVOQUE, 120 PREMI IN TUTTO IL MONDO. La Range Rover Evoque si è guadagnata il plauso della critica vincendo oltre 120 premi in tutto il mondo e continua a ricevere consensi per il sua aspetto da concept car, per le sue dinamiche prestazioni di guida, per le sue elevate capacità nell’off-road e per il suo eccellente rapporto qualità-prezzo.