Clamoroso in F1, Hamilton alla Ferrari dal 2025

Matteo Innocenti
01/02/2024

Il sette volte campione iridato approderà a Maranello al posto di Sainz, per andare a caccia dell'ottavo titolo al volante della Rossa. Manca l'ufficialità ma Toto Wolff, team principal della Mercedes, avrebbe già confermato ai dipendenti della scuderia tedesca il passaggio del pilota britannico al Cavallino.

Clamoroso in F1, Hamilton alla Ferrari dal 2025

L’indiscrezione era clamorosa, talmente grande da non crederci. Ma non era solo una voce: Lewis Hamilton, recordman di titoli iridati e gran per i vinti in Formula 1, dal 2025 passerà alla Ferrari in sostituzione di Carlos Sainz, affiancando Charles Leclerc come pilota del Cavallino. In attesa di annunci ufficiali delle scuderie, Toto Wolff, team principal della Mercedes, avrebbe confermato il passaggio a Maranello del pilota inglese dalla stagione 2025 ai dipendenti, in una riunione nella sede di Brackley, in Inghilterra. Il nome di Hamilton era stato accostato già in passato alla Ferrari, poi però il pilota britannico aveva sempre rinnovato con la Mercedes.

F1, Hamilton alla Ferrari: accordo vicino. Il sette volte campione iridato potrebbe approdare a Maranello nel 2025 a posto di Sainz.
Lewis Hamilton sul podio con i ferraristi Charles Leclerc e Carlos Sainz (Getty Images).

Hamilton si libererà dalla Mercedes con un anno di anticipo

Sono diverse le circostanze circostanze che hanno favorito l’approdo di Hamilton alla Ferrari. Innanzitutto, il Cavallino aveva un posto da pilota libero per il 2025, dato che Sainz è in scadenza nel 2024. Per quanto riguarda Hamilton, il sette volte campione del mondo ha rinnovato ad agosto con la Mercedes per le prossime due stagioni. Ma il contratto siglato in realtà è un “1+1”, con clausole d’uscita favorevoli al termine della prima annata. Dietro al ritardo sul rinnovo di Sainz c’era, insomma, la clamorosa idea di Frederic Vasseur e John Elkann di portare Hamilton a Maranello.

Lasciare la Mercedes per la Ferrari non è più una scommessa azzardata

Questo per quanto riguarda l’aspetto contrattuale. E dal punto di vista sportivo? In passato Hamilton ha preferito rimanere al volante di una Mercedes capace di dominare sui circuiti di tutto il mondo, piuttosto che accettare una sfida targata Ferrari. Ma non vince un gran premio da due stagioni (l’ultimo titolo risale al 2020) e difficilmente in casa Mercedes ci saranno decisi passi avanti sul fronte della performance. Lasciarla per la Ferrari, insomma, nel 2025 non è più una scommessa azzardata. Anzi, ci sono migliori prospettive di competitività delle Rosse rispetto alle Frecce d’Argento.

F1, Hamilton alla Ferrari: accordo vicino. Il sette volte campione iridato potrebbe approdare a Maranello nel 2025 a posto di Sainz.
Lewis Hamilton a colloquio con Charles Leclerc (Getty Images).

Hamilton potrebbe superare Schumacher nei titoli iridati, proprio al volante di una Rossa 

C’è poi la storia della Ferrari, capace di esercitare enorme fascino sui piloti. Anche e in questo caso soprattutto su un campione che ha nel palmares sette titoli mondiali, proprio come la leggenda del Cavallino Michael Schumacher, il quale al volante di una rossa ne ha conquistati cinque. Il tedesco è secondo posto per numero di gare vinte (91), podi (155) e pole position (68) in F1, in tutte e tre le graduatorie dietro al solo Hamilton. La possibilità di effettuare il sorpasso definitivo su Schumacher con l’ottavo titolo iridato, proprio al volante di una Ferrari, ha giocato un ruolo importante nella scelta di Hamilton. Che ha compiuto 39 anni il 7 gennaio: insomma, 2025 o mai più, per provare a coronare l’ultimo sogno della carriera.