Redazione

Facebook multata in Italia per il caso Cambridge Analytica

Facebook multata in Italia per il caso Cambridge Analytica

Dal Garante per la privacy sanzione da 1 milione di euro per il colosso di Zuckerberg. Che si difende: «Nessun dato italiano è stato condiviso».

28 Giugno 2019 18.18

Like me!

Il Garante per la privacy ha applicato a Facebook una sanzione di 1 milione di euro per gli illeciti compiuti nell’ambito del caso Cambridge Analytica, la società che attraverso un’app per test psicologici aveva avuto accesso ai dati di 87 milioni di utenti e li aveva usati per tentare di influenzare le presidenziali americane del 2016. La sanzione, in base al vecchio Codice privacy, fa seguito al provvedimento del Garante del gennaio di quest’anno con cui l’Autorità aveva vietato a Facebook di continuare a trattare i dati degli utenti italiani.

«NESSUN DATO DI UTENTI ITALIANI È STATO CONDIVISO»

«Avremmo dovuto indagare di più nel 2015 sulle segnalazioni ricevute in merito a Cambridge Analytica», ha detto un portavoce di Cambridge Analytica. «Tuttavia, le prove mostrano che nessun dato di utente italiano è stato condiviso con la società. Siamo fortemente impegnati nel proteggere la privacy. Esamineremo con attenzione la decisione del Garante e continueremo a lavorare con loro per fare chiarezza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *