Fazio: «Così non si può andare in onda»

Redazione
18/10/2010

Dura presa di posizione di Fabio Fazio: «Così “Vieni via con me” non può andare in onda». Fazio, conduttore e...

Fazio: «Così non si può andare in onda»

Dura presa di posizione di Fabio Fazio: «Così “Vieni via con me” non può andare in onda». Fazio, conduttore e autore con Roberto Saviano del programma il cui esordio è previsto per l’8 novembre in prima serata su Raitre, contesta il mancato via libera ai contratti degli ospiti Roberto Benigni, Paolo Rossi e Antonio Albanese.
Oltre all’assenza di un contratto per Endemol Italia. «E per di più», ha accusato, «oggi abbiamo saputo da Raitre che sono stati rimandati indietro contratti sui quali erano già stati presi accordi».
Secondo il conduttore «non ci sono giustificazioni di natura economica: evidentemente è un momento in cui la tv non può permettersi di raccontare la realtà». Anche Saviano ha manifestato i suoi dubbi. Ma Fazio è categorico: «Lo abbiamo già detto prima dell’estate: i programmi o si fanno bene o non si fanno».
Prima di affermare che nella trasmissione «Saviano avrebbe voluto parlare di mafia e politica, di emergenza rifiuti, di carceri, di ricostruzione dell’Aquila, di delegittimazione e macchina del fango. Capisco», ha concluso, «che sono argomenti che fanno paura». 
Quanto a Saviano, secondo Fazio «deve essere protetto da tutti i punti di vista, anche da quello mediatico».