Fca in crisi di vendite in Europa anche a ottobre

Fca in crisi di vendite in Europa anche a ottobre

15 Novembre 2018 07.27
Like me!

Continua a calare il mercato dell'auto in Europa e Fca fa peggio dei concorrenti, anche se qualche segnale positivo arriva dal marchio Jeep. Le auto vendute nel mese di ottobre nei Paesi dell'Unione Europea e dell'Efta sono 1.118.859, il 7,4% in meno dello stesso mese del 2017. Da gennaio a ottobre sono state immatricolate 13.424.360 vetture, con una crescita dell'1,4% sullo stesso periodo del 2017. I dati sono dell'Acea, l'associazione dei costruttori europei, che attribuisce la causa della flessione all'introduzione dal primo settembre dei nuovi test Wltp sulle emissioni, che ha spinto le vendite nei mesi estivi.

PER FCA SPIRAGLI DAL MERCATO TEDESCO

Il gruppo Fca (qui il punto della situazione a tre mesi dall'addio di Marchionne) ha venduto 66.217 vetture, il 13,3% in meno dello stesso mese del 2017. L'unico brand a registrare un dato positivo è Jeep (+12,2%). Nei dieci mesi le immatricolazioni del gruppo sono 891.498, in calo dell'1,8% sull'analogo periodo dell'anno scorso. La quota scende dal 6,9% al 6,6%. Tuttavia, nota l'azienda, Jeep registra «la miglior crescita rispetto a tutti i competitor» incrementando le vendite del 12,2% e nei dieci mesi del 60,8%. Nel segmento A Panda e 500 sono leader: sia a ottobre sia nei 10 mesi insieme hanno una quota del 27,7%. Panda la più venduta della sua categoria con oltre 16 mila unità e in Italia nel mercato privati ha registrato la miglior quota di sempre con il 42%, mentre la 500 raggiunge il record nei dieci mesi con oltre 171 mila immatricolazioni. «Anche in ottobre la nuova normativa Wltp ha parzialmente influenzato il mercato mentre Fca ha proseguito nella sua strategia di privilegiare la qualità delle vendite. La crescita di Jeep continua ed è ottimo il risultato delle city car di Fiat, 500 e Panda, che continuano ad incrementare le vendite», commenta Pietro Gorlier, responsabile Emea di Fca. Il 29 settembre il gruppo dovrebbe alzare il velo sui nuovi modelli che saranno destinati alle fabbriche italiane, un dossier che preoccupa il governo.

ITALIA E UK I MERCATI DOVE LA FLESSIONE DELLE VENDITE È PIÙ FORTE

Tra i cinque principali mercati dell'auto europei, la Spagna (+10%) è quella che registra la crescita maggiore, seguita dalla Francia (+5,7%) e dalla Germania (+1,4%). In calo l'Italia (-3.2%) e il Regno Unito (-7.2%).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *