Fca ha deciso di togliere la pubblicità dal Super Bowl

Fca ha deciso di togliere la pubblicità dal Super Bowl

01 Febbraio 2019 16.29
Like me!

Fca ha annunciato che quest'anno, per la prima volta dal 2009, non comprerà alcuno spazio pubblicitario per il Super Bowl. Lo ha fatto sapere Variety in esclusiva. La partita-evento, finale del campionato di football Nfl, si terrà domenica 3 febbraio tra i New England Patriots e i Los Angeles Rams. Fca ha seguito la scelta di Coca Cola, che la settimana scorsa ha fatto sapere di non essere più intenzionata a comprare lo spazio durante il Super Bowl, ma solo appena prima del match. «Utilizzeremo solo i social e il digitale per pubblicizzare i nostri prodotti», ha dichiarato Olivier Francois, chief marketing officer di Fiat Chrysler negli Usa, «abbiamo deciso di esplorare vie innovative per cavalcare l'onda di spettatori altamente coinvolti nell'evento, durante l'unico giorno dell'anno in cui le pubblicità diventano un divertimento e tutti ne parlano».

DIETRO LA SCELTA I COSTI ALTI E L'AUDIENCE IN CALO

Il ritiro del marchio dalle tivù arriva in un momento in cui il prezzo di uno spazio durante la partita ha superato i 5 milioni di dollari, per non parlare dei costi per la produzione e per l'eventuale ingaggio della star di turno che presti il volto per lo spot. Avere il proprio brand in tivù durante il match è sempre stato un simbolo di status per le aziende americane, ma i tempi sono cambiati: l'audience televisiva dell'evento sta calando di anno in anno e molti utenti sono sempre meno concentrati sullo schermo della televisione e sempre più sulle discussioni degli utenti nei social. Avere appeal su Internet è diventato più importante che ritagliarsi uno spazio di 30 secondi in tivù.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *