Redazione

Renault si prepara a valutare la proposta di Fca

Renault si prepara a valutare la proposta di Fca

Il 4 giugno il cda del gruppo francese inizierà a esaminare il progetto per unirsi a Fiat Chrysler. Il governo francese fissa i paletti: «Noi pronti a vigilare».

31 Maggio 2019 13.56

Like me!

La fusione tra Fca e Renault potrebbe essere molto più imminente di quanto si pensi. Secondo fonti francesi citate dall’agenzia France Presse il 4 giugno il consiglio d’amministrazione del gruppo transalpino si riunirà per rispondere alla proposta di fusione formulata da Fiat Chrysler e preparare l’apertura di negoziati esclusivi con il gruppo italo-americano.

GOVERNO FRANCESE PRONTO A VIGILARE

France Presse ha poi citato un intervento del ministro dell’Economia francese Bruno Le Maire: «Lo Stato vigilerà sul rigoroso rispetto delle condizioni fissate» in merito alla possibile fusione, ma ha anche spiegato che l’eventuale unione rappresenta una «reale opportunità per l’industria automobilistica francese». In particolare, il ministro dell’Economia ha dichiarato che lo Stato francese, primo azionista di Renault con il 15% di capitale, «vigilerà allo stretto rispetto delle quattro condizioni» poste per la fusione con Fca. Le Maire le ha quindi enumerate chiaramente: «Rispetto dell’alleanza Renault-Nissan, tutela dei posti di lavoro e degli stabilimenti industriali, governance equilibrata e partecipazione del futuro gruppo al progetto europeo sulle batterie elettriche».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *