Fedez attacca l’hater Davidone e ne mostra la faccia ma sbaglia persona: è Wazza, un noto tifoso dell’Inter

Redazione
15/01/2024

Il rapper, nella puntata di Muschio Selvaggio del 15 gennaio, ha attaccato l'uomo, ma l'immagine mostrata è il volto di un'altra persona. L'interista, noto su X tra i tifosi, ha risposto: «Ora abbiamo un problema, come la mettiamo?». Su YouTube quella parte del video è stata oscurata.

Fedez attacca l’hater Davidone e ne mostra la faccia ma sbaglia persona: è Wazza, un noto tifoso dell’Inter

Fedez ha attaccato un hater mostrandone la foto e invitandolo, quasi sfidandolo, a rendere noto il proprio nome e cognome, durante l’ultima puntata del suo podcast Muschio Selvaggio. Solo che la faccia mostrata non appartiene affatto a tale Davidone, che ha scritto commenti contro il rapper, ma a Wazza, un noto tifoso dell’Inter su X. E come se non bastasse, dell’errore lui e il suo staff si sono accorti soltanto diverse ore dopo, quando lo stesso Wazza ha spiegato che quella faccia appartiene a lui. Su YouTube il pezzo incriminato è stato oscurato all’interno della puntata, ma tra i commenti il tifoso dell’Inter ha scritto: «Salve, avete pubblicato la mia faccia mettendomi alla pubblica gogna, non verificando che non fossi io l’utente di Twitter. Dopo 50.000 visualizzazioni avete oscurato. Come la mettiamo?».

Fedez attacca l'hater Davidone e ne mostra la faccia ma sbaglia persona è Wazza, un noto tifoso dell'Inter
Wazza (X).

Cos’ha detto Fedez durante Muschio Selvaggio

Fedez, nel parlare con gli ospiti, Davide Parenzo e ilGabbrone, ha ripercorso la storia delle minacce e degli insulti al figlio Leone, dopo essere sceso in campo nel derby di Milano con Theo Hernandez. Parlando di hater è arrivato a Davidone: «Io e Davidone su X abbiamo una storia più lunga, perché mi aveva già detto che era contento che mi era morto il cane. Davidone ora dice: “Eccomi, ci metto la faccia. Così posso finalmente dire che godo per il problemino al pancreas di Fedez”. Davidone, questa è la tua faccia da cazzo. Sai cosa mi manca? Il tuo nome e il tuo cognome». Lì ha mostrato la foto, che però appartiene a Wazza. E ha insistito: «Andrò dalla mamma, dal datore di lavoro, dalla fidanzata, e chiederò loro: “Vi sembra normale quello che fa questa persona qui?”».

Wazza ha risposto: «Come la mettiamo?»

Wazza, dopo la pubblicazione della puntata del podcast, ha pubblicato un tweet con il passaggio incriminato. Ha scritto: «Mi sa che abbiamo un problema. Ho già provveduto a querelare tal Davidone, ma mi sa che quella non è la sua faccia da cazzo, ma la mia. Come la mettiamo?». «Incredibile ragazzi, uno dei giorni più produttivi della mia vita», ha ironizzato in un video pubblicato da La7. Poi ha proseguito: «Grazie a Fedez che non verifica le fonti, che mi mette alla pubblica gogna. Adesso avrò paura a uscire di casa perché chiunque mi può incrociare, suggerito dal buon Fedez, potrebbe farmi del male. La situazione è brutta, non so come si può risolvere questa roba qua».