Ferragni-Balocco, anche la procura di Prato apre un’inchiesta

Redazione
28/12/2023

Si tratta di un fascicolo modello 45, senza ipotesi di reato e senza indagati. È un atto dovuto in seguito all’esposto presentato dall'associazione dei consumatori Codacons.

Ferragni-Balocco, anche la procura di Prato apre un’inchiesta

Dopo le procure di Milano e Cuneo, anche quella di Prato ha aperto un fascicolo modello 45, cioè senza ipotesi di reato e senza indagati, per la vicenda Balocco e Chiara Ferragni. Secondo il quotidiano Il Tirreno, la procuratrice Laura Canovai avrebbe dato il via all’inchiesta come atto dovuto in seguito all’esposto presentato dall’associazione dei consumatori Codacons, con il quale ha chiesto alle autorità giudiziarie di «valutare gli estremi per l’apertura di indagini sul territorio tese ad accertare la possibile fattispecie di truffa aggravata a danno dei consumatori sulla base dell’articolo 640 del Codice penale».

LEGGI ANCHE: Chiara Ferragni corre ai ripari: la squadra chiamata a risolvere la sua crisi imprenditoriale