Ferrari del 1962 venduta all’asta per 51,7 milioni di dollari

Redazione
14/11/2023

Si tratta della seconda vettura più cara di sempre dopo una Mercedes-Benz 300 SLR Uhlenhaut Coupè venduta per 135 milioni di euro nel 2022.

Ferrari del 1962 venduta all’asta per 51,7 milioni di dollari

Una Ferrari Gto 250 del 1962 è stata venduta all’asta da Sotheby’s a New York per 51,7 milioni di dollari. A darne notizia è stata la casa d’aste precisando che si tratta della seconda vettura più cara di sempre. La più costosa in assoluto è stata una Mercedes-Benz 300 SLR Uhlenhaut coupé del 1955 venduta in un’asta sempre gestita da RM Sotheby’s (la branca della casa d’aste che si occupa d’auto d’epoca) nel 2022 in Germania: 135 milioni di euro il prezzo pagato da un acquirente privato.

Caimano (Sotheby’s): «Un’auto di questo calibro è un’opportunità unica nella vita di un collezionista»

La vettura si trovava negli Stati Uniti dagli Anni 60 dopo essere stata utilizzata in Italia come veicolo da competizione. Aveva gareggiato principalmente sui circuiti della Sicilia. Dopo essere stata restaurata e modificata, la 250 GTO ha cambiato più volte proprietario in America prima di finire nelle mani di un collezionista dell‘Ohio nel 1985, che l’ha venduta lunedì 13 novembre2023. Michael Caimano di RM Sotheby’s ha dichiarato all’AFP: «Qualunque cosa accada sui mercati finanziari, un’auto di questo calibro è un oggetto da collezione, un’opportunità unica nella vita di un collezionista». Caimano ha poi paragonato la Ferrari a un’opera d’arte che «può essere toccata, sentita e ascoltata».