Ferrari, rivoluzione 4×4

Redazione
21/01/2011

L’ultima nata in casa del Cavallino rampante è finalmente pronta per essere guidata dai (facoltosi) appassionati: Maranello, dopo l’annuncio via...

Ferrari, rivoluzione 4×4

L’ultima nata in casa del Cavallino rampante è finalmente pronta per essere guidata dai (facoltosi) appassionati: Maranello, dopo l’annuncio via Facebook e una diretta web, ha presentato la nuova FF, ovvero Ferrari Four, perché è il ‘quattro’ il numero chiave di quest’auto. Per la prima volta, infatti, una rossa avrà la trazione integrale, oltre quattro posti a sedere. Sul mercato va a sostituire la 612 Scaglietti che a sua volta nel 2004 aveva preso il posto della 456 GT, lanciata nel 1992.
L’occasione per vederla dal vivo sarà il Salone di Ginevra di marzo, ma dalle prime immagini disponibili si nota una coupé dal design innovativo, curato da Pininfarina insieme ai tecnici Ferrari (vai alla gallery).
POTENZA 4X4. La scocca è sempre in alluminio, i sedili posteriori sono ribaltabili e ampliano così la capienza del bagagliaio da 450 a 800 litri. La nuova rossa è lunga 4,9 metri, larga 1,95, alta 1,38 metri e pesa circa 1.790 kg. La trazione è integrale ma il sistema 4RM permette di ridurre anche del 50% il peso rispetto a un normale 4×4.
Passando al motore, la nuova Ferrari FF è spinta da un V12 da 6.262 cc capace di erogare una potenza di ben 660 Cv con 683 Nm di coppia massima. Cambio automatico doppia frizione a sette rapporti, può raggiungere i 335 km/h di velocità accelerando da 0 a 100 in 3,7 secondi. Consuma 15,4 l per 100 km percorsi, emissioni di CO2 pari a 360 g/km. Infine, monta sospensioni a smorzamento magnetoreologico e freni Brembo in carbo-ceramica.