Record di pubblicità vendute per il Festival di Sanremo 2019

Record di pubblicità vendute per il Festival di Sanremo 2019

05 Febbraio 2019 18.19
Like me!

Primo record per il 69esimo Festival di Sanremo. L'edizione 2019 della kermesse dedicata alla musica italiana ha messo a segno lo straordinario risultato, mai raggiunto prima, per «la raccolta pubblicitaria: il dato aggiornato alla giornata di lunedì 4 febbraio è pari a 31 milioni e 121 mila euro». Ad annunciarlo è stato Antonio Marano, il presidente di Rai Pubblicità, che ha voluto sottolinare lo sbalorditivo incremento «di quasi il 10%, a fronte di un 5% preventivato», rispetto alla raccolta «degli ultimi due anni (2017 e 2018, ndr), che era stata di 27,7 milioni», a parità di modello di pianificazione.

UTILE PER LA RAI DI 13 MILIONI DI EURO

Per il lancio del Festival di Sanremo la Rai ha avuto un esborso di circa 17-18 milioni di euro (la direttrice di Rai Uno Teresa De Santis ha comunque detto che il consuntivo si farà alla fine delle cinque serate) ma grazie alla raccolta pubblicitaria la manifestazione è pronta ad assicurare un utile alle casse della televisione pubblica di circa 13 milioni di euro. «Avremmo potuto anche fare meglio, magari arrivare a 33 milioni, ma ci lavoreremo per l'edizione del 2020», ha spiegato ancora Marano.

Nel 2018 il Festival aveva ottenuto un grande successo con quasi 11 milioni di spettatori in media incollati sugli schermi e il 52% di share. A questo si doveva aggiungere l'eccellente riscontro anche sul web e sulle piattaforme digitali. «Questo ha dimostrato che Sanremo è il Superbowl della televisione italiana, un prodotto adatto a target tra i nove e i 90 anni» , confermando la «la capacità aggregativa del prodotto di qualità», ha proseguito Antonio Marano da poco confermato presidente di Rai Pubblicità. Sul piano commerciale questa sarebbe stata una manna concretizzatasi poi con il record dei 31 milioni di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *