Fiat e Don Bosco, insieme per i giovani

Redazione
23/08/2012

La Fiat, il 23 agosto, ha avviato a Pune (India centrale) un programma di formazione alle professioni legate all’automobile dedicato...

Fiat e Don Bosco, insieme per i giovani

La Fiat, il 23 agosto, ha avviato a Pune (India centrale) un
programma di formazione alle professioni legate
all’automobile dedicato a giovani orfani o provenienti da
famiglie svantaggiate, che in altro modo non avrebbero la
possibilità di entrare nel mondo del lavoro.
INAUGURAZIONE IL 23 AGOSTO. Il programma,
denominato ‘Diksha’ (Preparazione a una vita completa),
è stato messo a punto da Fiat India Automobiles in
collaborazione con l’associazione Don Bosco di Pune e sarà
sviluppato nel ‘Centro di addestramento alla formazione
pratica Fiat e Don Bosco’, inaugurato il 23 agosto.
L’iniziativa, si legge in un comunicato, «si avvarrà della
immensa conoscenza, concentrazione e capacità di addestramento
di cui dispone Fiat per offrire la migliore formazione
professionale a studenti interessati a sviluppare una carriera
nel campo dell’industria, e in particolare nel settore
dell’automobile».
«MIGLIORARE I CENTRI DI FORMAZIONE».
Intervenendo all’inaugurazione del Centro,
l’amministrator delegato di Fiat India Automobiles, Rajeev
Kapoor, ha detto: «Sentiamo fortemente che dobbiamo restare al
passo delle mutevoli dinamiche nel mondo industria. In questo
campo c’è sicuramente bisogno di un miglioramento dei centri
di formazione in modo da generare talenti preparati per un
positivo inserimento in un settore così competitivo come quello
automobilistico».