Fiat: immatricolazioni in Europa giù del 23,7%

Redazione
15/12/2010

  Nel mese di novembre le nuove immatricolazioni di Fiat Group Automobiles hanno subito in Europa (Ue a 27 +...

Fiat: immatricolazioni in Europa giù del 23,7%

 

Nel mese di novembre le nuove immatricolazioni di Fiat Group Automobiles hanno subito in Europa (Ue a 27 + Efta) un crollo del 23,7%, attestandosi a 74.194 vetture, contro le 97.301 di un anno fa, nel novembre 2009.
A ottobre le vendite di Fiat in Europa avevano già registrato un calo del 32,7% a 73.774 unità. Nei primi 11 mesi dell’anno la flessione del gruppo torinese si è attestata in Europa al 16,9%, con 971.201 nuove immatricolazioni, contro le 1.169.084 dello stesso periodo del 2009.
La quota di mercato in Europa di Fiat è scesa al 6,7%, rispetto all’8,2% registrato un anno fa. La quota è in calo anche rispetto a ottobre, quando si attestava al 6,9%. Nei primi 11 mesi del 2010 il gruppo torinese in Europa ha ottenuto il 7,6%, in calo rispetto all’8,7% dello stesso periodo del 2009.
L’unico brand del gruppo con vendite in progresso in Europa è l’Alfa Romeo che, con 10.023 nuove immatricolazioni, segna un rialzo del 25,6% rispetto alle 7.983 vetture vendute a novembre 2009. In calo del 27,3% Fiat, che ha immatricolato 57.208 nuove vetture contro le 78.640 di un anno fa, mentre i volumi Lancia scendono del 35,6% a 6.619 unità, contro le 10.278 di un anno fa. Nel consuntivo dei primi 11 mesi, Fiat scende del 18,5% a 771.458 unità, Lancia va giù del 17,5% a 92.886 unità e Alfa Romeo contiene il calo al 3%, con 100.759 immatricolazioni.