Redazione

Cosa ha detto Garavaglia su flat tax, minibot e salario minimo

Cosa ha detto Garavaglia su flat tax, minibot e salario minimo

Affondo del vice ministro dell’Economia: «Con la tassa piatta gli 80 euro di Renzi diventeranno 100». Poi avverte Di Maio: «Lega e imprese preoccupate del salario minimo».

24 Giugno 2019 10.29

Like me!

La flat tax «non toglie il bonus di 80 euro ma lo trasforma e se il signor Mario Rossi aveva gli 80 euro, con la flat tax diverranno 100 euro», ne è convinto il vice ministro dell’Economia Massimo Garavaglia intervistato a Circo Massimo su Radio Capital. «Invece di esserci scritto ‘bonus Renzi‘ che è demenziale, ci sarà scritto non bonus Salvini ma meno tasse. Il bonus Renzi si trasforma da spesa a riduzione di imposte e migliora enormemente il bilancio dello Stato il quale riduce la spesa e le tasse. L’operazione è a saldo zero», ha spiegato.

UNA BATTAGLIA TRA FLAT TAX E SALARIO MINIMO

Ma dove trovare i fondi per la misura? «Quali sono le coperture della flat tax? Non le dico altrimenti Di Maio me le ruba…», ha risposto Garavaglia a chi gli chiede dove troveranno nel bilancio statale i 15 miliardi annunciati dal vicepremier Salvini per la riduzione delle tasse. «Ci sono, le abbiamo individuate» ha aggiunto e, rivolgendosi a Di Maio, ha spiegato «dacci allora quelle del salario minimo», misura che in una certa forma «è dannosa per le imprese» ed è stata bocciata «da tutto il mondo economico». «L’unica cosa che non si può fare in questo momento», ha sottolineato, «è aumentare i costi alle aziende».

I DUBBI SUI MINIBOT

L’altro tema che agita il governo, ma anche la stessa Lega, è quello die minibot. «Se sono erga omnes si fa un casino», ha aggiunto Garavaglia, «il tema vero è quello della certificazione dei debiti da parte delle P.a ed è stato in parte risolto». «Il problema », ha concluso, «è sempre e solo la certificazione del debito degli Enti locali che a volte hanno poi attivi finti come multe o tasse inesigibili a fronte di un debito. Problema che a monte va risolto. I minibot possono essere uno strumento ma va risolto il tema della certificazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *