Florida, invasione di lumache giganti: città in quarantena

Alberto Muraro
23/06/2023

L'invasione ha riguardato l'area di New Port Richey della contea di Pasco. A riportare la notizia la CNN.

Florida, invasione di lumache giganti: città in quarantena

Sembra una storia da film dell’orrore, ma è successo davvero. Una cittadina in Florida è stata costretta ad andare in quaratena dopo la scoperta di un’enorme colonia di lumache terrestri giganti.

Cittadina della Florida in quarantena a causa delle lumache giganti: la scoperta e la decisione delle autorità

La zona dove è avvenuta l’invasione (che ricorda quella di alcuni racconti di fantascienza) è la contea di Pasco, particolarmente intorno alla zona di New Port Richey. Nei giorni scorsi è stata scoperta una colonia molto invasiva di lumache giganti africane in grado di riprodursi in modo rapidissimo. Tutta l’area cittadina è dunque stata messa in quarantena e trattata con particolari pesticidi in grado di uccidere gli animali, che di fatto sono dei molluschi terrestri.

A dare l’ok all’operazione è stata l’Agenzia di Protezione Ambientale degli Stati Uniti, che ha approvato per l’occasione l’utilizzo di un particolare prodotto a base di metaldeide.

Panico per i cittadini e colture a rischio

A raccontare più nel dettaglio quello che è accaduto nelle ultime ore è stata la CNN. I problemi più grossi per la popolazione si registrano a Broward Country, vicino a Fort Lauderdale, dove la comunità è stata sottoposta a isolamento. I guai principali causati da queste lumache sono legati alle colture: gli animali sono infatti molto pericolosi per i raccolti, essendo particolarmente voraci, ma possono persino cibarsi della calce degli stessi edifici. Ma non finisce qui. Alcuni degli esemplari portano con sé il verme polmonare del topo, in grado di provocare meningite negli esseri umani (come ha ricordato la direttrice di informazione pubblica del Dipartimento di Agricoltura e servizio al consumatore della Florida, Christina Chitty).

Soltanto pochi giorni fa, tra l’altro, un altro stato degli USA era stato oggetto di una terribile invasione di grilli mormone, che avevano causato più di qualche disagio agli abitanti e alle coltivazioni della cittadina di Elko, in Nevada.