Per il Fmi ogni mese di chiusura dei servizi non essenziali diminuirà il Pil del 3%

Redazione
30/03/2020

L'impatto economico del coronavirus in Europa «sarà severo» e «ci sarà una profonda recessione»..

Per il Fmi ogni mese di chiusura dei servizi non essenziali diminuirà il Pil del 3%

L’impatto economico del coronavirus in Europa «sarà severo»: quest’anno ci sarà «una profonda recessione». Lo afferma il Fmi in un blog di Poul Thomsen, il direttore del Dipartimento europeo del fondo. «Nelle maggiori economie europee i servizi non essenziali chiusi dai decreti dei governi rappresentano un terzo» del Pil e questo vuol dire che «ogni mese che questi settori restano chiusi si traduce in un calo del 3% del Pil annuale, e questo prima di prendere in considerazione le ricadute sul resto dell’economia».