La Fondazione LIFE per la promozione e la crescita del facility management e dei servizi integrati

Debora Faravelli
05/12/2023

Il soggetto istituzionale, costituito da quattro associazioni di categoria federate in Confindustria Servizi HCFS, ha l’obiettivo di diffondere e promuovere le politiche industriali del settore. Per creare un ambiente improntato alla circolazione di competenze, professionalità, idee e conoscenze.

La Fondazione LIFE per la promozione e la crescita del facility management e dei servizi integrati

Promossa da quattro associazioni di categoria (ANIP, ANIR, ANID e Uniferr) che all’interno di Confindustria sono federate in Confindustria Servizi HCFS, la Fondazione LIFE è nata nel 2022 con lo scopo di sostenere e promuovere l’asset industriale del facility management e del facility services in Italia. Una necessità emersa dopo i momenti di crisi che il settore ha conosciuto – e che l’hanno visto uscire dal cono d’ombra in cui è sempre stato relegato – concretizzatasi nel corso della settima edizione dell’evento LIFE, che ogni anno raccoglie esponenti del comparto per fare il punto sullo stato dell’arte e delineare le linee di sviluppo future.

La Fondazione LIFE per la promozione e la crescita del facility management e dei servizi integrati
LIFE (Fondazione LIFE).

Tra gli obiettivi della Fondazione la promozione delle politiche del facility management

L’obiettivo della Fondazione è quello di sviluppare attività finalizzate alla promozione, diffusione e crescita della cultura di impresa e delle politiche industriali del facility management e delle attività labour intensive, per la cura degli spazi, degli immobili, degli impianti e delle persone, necessarie per affrontare la trasformazione in atto nella società, nella politica, nella cultura, nell’economia e nell’industria. Così da creare un ambiente improntato alla circolazione di competenze, professionalità, idee e conoscenze. Tutti obiettivi da perseguire con continuità, nel corso del tempo, attraverso un’azione quotidiana di approfondimento, studio e stimolo nel settore e nella società.

L’evento LIFE per analizzare le prospettive del settore

Tra le iniziative che la Fondazione LIFE organizza c’è il suddetto evento LIFE, ideato per la prima volta nel 2015 e che, nel corso degli anni, ha approfondito e analizzato diversi temi riguardanti il facility management e i servizi integrati. Dai Servizi per la vita al Diamo una mano all’italia per arrivare nel 2022 ad Avere cura del Paese, sono tanti gli aspetti del lavoro svolto dalle imprese del settore focalizzati durante le sette edizioni. Come assicurato da Paolo Valente, ideatore e direttore di LIFE event e vicepresidente della Fondazione, il confronto sul comparto non si esaurisce nel singolo evento – della cui attività l’ente è espansione temporale e spaziale – ma è attivo tutto l’anno e allargato oltre l’ambito Confindustriale. «Siamo in una fase molto delicata per il nostro Paese ed è necessario aumentare e intensificare gli sforzi per poter essere sempre all’altezza delle sfide lanciate dai grandi cambiamenti di scenario e dal mercato», ha dichiarato.

La Fondazione LIFE per la promozione e la crescita del facility management e dei servizi integrati
Evento LIFE 2022 (Fondazione LIFE).

Un manifesto delineerà il futuro del comparto

I medesimi intenti sono stati delineati da Lorenzo Mattioli, tra i fondatori della Fondazione di cui è attualmente è presidente: «Questo settore ha necessità di avere una consapevolezza sempre maggiore ed è questo l’obiettivo che ci siamo posti nel dar vita alla Fondazione LIFE. Una decisione fondamentale che porta questo settore sempre più all’avanguardia non soltanto a livello di professionalità diffusa ma anche a livello di qualificazione della proposta industriale». Proprio nell’ottica di una maggior consapevolezza, il comparto del facility management e dei servizi integrati darà vita, durante l’ottava edizione di LIFE in programma il 14 e il 15 dicembre 2023 a Urbino, a un manifesto che delineerà il futuro del settore.