Fondo Merlyn propone un piano alternativo a Kkr per Tim

Redazione
27/10/2023

Il piano, scrive il gruppo al cda, prevede il mantenimento della rete, «saldamente in mani italiane». Chiesta la rimozione dell'ad Pietro Labriola dal ruolo di amministratore delegato.

Fondo Merlyn propone un piano alternativo a Kkr per Tim

Il fondo lussemburghese Merlyn Advisors, che fa capo ad Alessandro Barnaba ex Jp Morgan con una quota sotto il 3 per cento di Tim, propone un piano alternativo a Kkr: chiede la rimozione dell’ad Pietro Labriola e candida Stefano Siragusa, l’ex responsabile Network Operations & Wholesale Officer uscito dal gruppo ad agosto. Il piano, scrive il fondo al cda, prevede il mantenimento della rete, «saldamente in mani italiane». Inoltre «non chiede soldi al governo» e promette di far tornare le azioni a 1 euro «preparando la ripresa dei pagamenti dividendi agli azionisti».

La lettera e la richiesta di rimuovere Labriola

Come riporta l’Ansa, Alessandro Barnaba e Stefano Siragusa lo hanno chiamato TimValue e lo usano per opporsi a Pietro Labriola e al suo piano. In una lettera hanno chiesto al cda di rimuovere l’ad dal ruolo di amministratore delegato e di intraprendere tutte le azioni necessarie per cooptare Siragusa, il prima possibile, nel cda e nominarlo nuovo amministratore delegato di Tim. Qualora il Consiglio non adotti alcuna iniziativa, TimValue, riporta l’agenzia, «valuterà la sussistenza delle condizioni economiche e di mercato per aumentare tale partecipazione, come sopra detenuta, leggermente al di sopra del 5 per cento, previo ottenimento delle prescritte autorizzazioni governative in tema di golden power».