Forza posto di blocco: muore un carabiniere

Redazione
21/08/2012

Un carabiniere di Oliena (Nuoro), Paolo Corbeddu, 58 anni, nella notte tra lunedì 20 e martedì 21 è stato investito...

Forza posto di blocco: muore un carabiniere

Un carabiniere di Oliena (Nuoro), Paolo Corbeddu, 58 anni, nella notte tra lunedì 20 e martedì 21 è stato investito e ucciso da un pirata della strada alla periferia di Orune, in provincia di Nuoro.
Il brigadiere, in servizio alla stazione di carabinieri di Orune, stava effettuando con un collega un posto di blocco.
Poco prima dell’una, un’Audi intestata alla sorella del pirata non si è fermata all’alt e ha travolto il brigadiere.
Il conducente dell’auto ha proseguito poi la sua fuga. Sarebbe già stato identificato perché il mezzo è stato ritrovato: i carabinieri sono sulle sue tracce.
Corbeddu è stato soccorso dai colleghi e trasportato con un’ambulanza del 118 all’ospedale San Francesco di Nuoro.
Gravissime le ferite riportate: un trauma facciale e varie fratture a gambe e spalle.
I medici hanno tentato di salvargli la vita, ma è morto verso le 4.30.
LA FAMIGLIA VUOLE CHE SI COSTITUISCA. Il pirata si è reso irreperibile. La famiglia ha già attivato un canale con l’avvocato di fiducia perché il proprio familiare si convinca a costituirsi. Non è escluso che al momento dell’investimento il conducente fosse ubriaco.
Il sindaco di Oliena, Salvatore Serra, ha proclamato il lutto cittadino per mercoledì 22, giorno del funerale. Il sindaco, in accordo con i familiari della vittima, ha deciso che la camera ardente sarà allestita nella sala consiliare del Comune di Oliena per permettere alla cittadinanza di rendere omaggio alla salma.
Cordoglio è arrivato sia dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano sia dal ministro dell’Interno, Anna Maria Cancellieri.