Francia in sciopero

Redazione
02/10/2010

Il 2 ottobre, nella terza giornata di scioperi indetta dai sindacati francesi per protestare contro la riforma delle pensioni decisa...

Francia in sciopero

Il 2 ottobre, nella terza giornata di scioperi indetta dai sindacati francesi per protestare contro la riforma delle pensioni decisa dal governo, la partecipazione è stata di pari livello rispetto agli scioperi precedenti, indetti il 7 e il 23 settembre. Secondo le organizzazioni sindacali, circa tre milioni di persone hanno incrociato le braccia. Il triplo rispetto alle stime della polizia.
I sindacati hanno poi ammesso un calo del 40% nelle zone occidentali del Paese, a causa delle difficili condizioni meteorologiche: se ciò non fosse avvenuto, l’affluenza sarebbe stata probabilmente maggiore rispetto a quella delle manifestazioni di settembre.A Parigi i sindacati parlano di 300 mila persone contro i 65 mila partecipanti stimati dalla prefettura della capitale.
La riforma delle pensioni, già approvata dall’Assemblea nazionale, dovrà passare all’esame del senato il 5 ottobre: prevede, tra le altre modifiche, un innalzamento dell’età minima, che passerebbe dai 60 anni attuali a 62.