Francia, Julie Gayet protetta a spese dello Stato: polemiche

Redazione
13/02/2015

L’attrice francese Julie Gayet, legata sentimentalmente al presidente François Hollande, è protetta a spese dello Stato. Lo ha rivelato il...

Francia, Julie Gayet protetta a spese dello Stato: polemiche

L’attrice francese Julie Gayet, legata sentimentalmente al
presidente François Hollande, è protetta a spese dello Stato.
Lo ha rivelato il magazine di gossip Closer, che ha
pubblicato foto che mostrano come i funzionari di polizia addetti
alla sicurezza di Hollande si occupino anche della protezione
della donna.
«PRIVILEGI SENZA STATUS». «Julie ha tutti i
privilegi di una first lady», ha commenta il giornale, che
l’anno scorso aveva rivelato la love story tra i due,
provocando la rottura con l’allora compagna ufficiale del
capo dello Stato, Valerie Trierweiler. «Oggi la Gayet non ha
alcuno status ufficiale, bisogna mettere fine
all’ipocrisia», ha detto la direttrice di Closer,
Laurence Pieau, per la quale queste foto dimostrano che «la loro
storia continua».
IL MINISTERO SI DIFENDE. Interrogato
sull’uso di risorse dello Stato per la protezione della
Gayet, il ministro delle Finanze, Michel Sapin, ha spiegato che
questo potrebbe essere legato a «minacce». «Quando si è un
personaggio pubblico, e ci sono commenti sulla vita privata, si
può essere esposti a minacce» – ha osservato – «e quando ci
sono minacce contro una persona la Repubblica è là per
proteggere tutti i cittadini». Il ministro ha precisato di non
sapere però se l’attrice sia davvero stata minacciata.