Fumata bianca per Romani

Redazione
04/10/2010

Fumata bianca per la nomina di Paolo Romani a ministro dello sviluppo economico, dopo un interim di cinque mesi affidato...

Fumata bianca per Romani

Fumata bianca per la nomina di Paolo Romani a ministro dello sviluppo economico, dopo un interim di cinque mesi affidato al presidente del consiglio dei ministri Silvio Berlusconi. 
Il premier dovrebbe salire in serata al Quirinale per comunicare al capo dello Stato il nome del nuovo ministro, e dei cinque nuovi sottosegretari. Romani, 63 anni, attualmente detiene la delega alle Telecomunicazioni. 
In passato Romani si è sempre occupato del settore comunicazioni, nel 1974 fondando Tv1 e poi nel 77 Milano Tv, poi diventata ReteA, di cui è stato direttore generale fino all’85. Amministratore delegato di TeleLombardia ed editore di Lombardia 7, emittente che ha ceduto nel ’95 dopo le elezioni a deputato di Forza Italia.
E dal giugno 2007 al novembre 2009 è stato assessore all’Urbanistica del Comune di Monza. Ora è sempre assessore ma con «delega all’Expo 2015». Sul sito del Comune lombardo è definito come «Parlamentare italiano, editore, giornalista».