Gallipoli, neonata muore a un mese dalla nascita: sei medici indagati

Valentina Sammarone
15/12/2023

La piccola, nata il 2 novembre, era stata trasferita poco dopo il parto al Fazzi di Lecce con una infezione da stafilococco e poi, vista la gravità delle sue condizioni, con un volo militare al Bambin Gesù di Roma dove è deceduta il primo dicembre. Un'indagine è stata avviata in seguito alla denuncia dei genitori.

Gallipoli, neonata muore a un mese dalla nascita: sei medici indagati

Sei medici, di cui cinque in servizio all’ospedale di Gallipoli, risultano indagati dalla procura di Lecce in relazione alla morte, il primo dicembre, di una neonata di appena un mese deceduta all’ospedale Bambin Gesù di Roma.

La nascita senza complicazioni poi il trasferimento prima a Lecce e poi a Roma

La piccola Azzurra, nata apparentemente senza complicazioni a Gallipoli il 2 novembre scorso, era stata ricoverata dopo poche ore dal parto all’ospedale Fazzi di Lecce a causa di una infezione da stafilococco che le aveva procurato un arresto cardiaco. Viste le gravissime condizioni, i medici avevano deciso di trasferirla d’urgenza con un volo militare al Bambin Gesù di Roma dove però la neonata è morta il primo dicembre. I genitori hanno sporto denuncia per accertare le cause del decesso ed eventuali responsabilità dei sanitari. La procura di Lecce, coordinata dal pm Alessandro Prontera, ipotizza le accuse di omicidio colposo e responsabilità colposa per morte in ambito sanitario per cinque medici del reparto di ginecologia-ostetricia dell’ospedale di Gallipoli e del ginecologo che ha seguito la partoriente.