Generali, in vista cessione in Usa

Redazione
21/08/2012

Generali chiama Citigroup per gestire la vendita di Generali Usa Life Reassurance, le attività americane del Leone nel settore della...

Generali chiama Citigroup per gestire la vendita di Generali Usa Life Reassurance, le attività americane del Leone nel settore della riassicurazione. Secondo fonti vicine al dossier, riporta l’agenzia Bloomberg, l’asset potrebbe valere tra gli 800 milioni e il miliardo di dollari. Nessun commento da Generali.
I DOCUMENTI POTREBBERO ESSERE INVIATI A METÀ SETTEMBRE. I documenti sulla vendita sono in fase di preparazione e potrebbero essere inviati ai potenziali acquirenti già a settembre. La cessione delle attività americane potrebbe far parte della revisione della strategia e del portafoglio di attività annunciata nel corso della presentazione dei risultati semestrali, in occasione dell’insediamento di Mario Greco alla guida del Leone. «Ogni decisione su dismissioni sarà presa nell’ambito di questa revisione della strategia», era stato detto in quella sede.
GIÀ DISMESSA LA QUOTA NELL’ISRAELIANA MIGDAL. Greco, al lavoro sul nuovo piano industriale della compagnia, è stato chiamato dai grandi soci del gruppo per rilanciarne la redditività e il ritorno per gli azionisti. I rumor sulla vendita delle attività americane non sono nuovi e fanno il paio con quelli per la cessione della controllata svizzera nel private banking, Bsi. Tra le dismissioni già realizzate figura invece la quota del 69,1% della compagnia israeliana Migdal, ceduta per 835 milioni all’inizio dello scorso marzo.
IL TITOLO CORRE A PIAZZA AFFARI. Generali corre a Piazza Affari sulle ipotesi di cessione della attività di riassicurazione vita negli Usa. Il titolo, positivo anche nella prima parte della seduta, ha accelerato dopo le indiscrezioni secondo cui avrebbe dato incarico a Citigroup di gestire la dismissione. Il titolo sale del 3,63% a 11,41 euro, sui massimi dall’inizio dello scorso aprile.