Gianluigi Vittorio Castelli è il nuovo presidente di Fs

Gianluigi Vittorio Castelli è il nuovo presidente di Fs

30 Luglio 2018 13.03
Like me!

Il nuovo presidente di Ferrovie dello Stato, Gianluigi Vittorio Castelli, prima della nomina annunciata dal ministro Danilo Toninelli ricopriva il ruolo di direttore Centrale Innovazione e Sistemi Informativi di Ferrovie dello Stato Italiane, dove era approdato nel 2016 e aveva da poco tenuto a battesimo, come amministratore delegato, la nuova start up del gruppo, Nugo, per la mobilità integrata.

LA LAUREA IN FISICA E IL RUOLO IN ENI

Laureato in Fisica a indirizzo Cibernetico presso l'Università degli Studi di Milano, ha iniziato la sua carriera professionale nel settore dello sviluppo software e in parallelo ha avviato la carriera accademica. Dal 1978, per 18 anni, ha lavorato in Etnoteam. A maggio del 1996 si è trasferito in Infostrada, con il ruolo di Cio, poi è passato in Fiat dove ha lavorato fino al 2001. Nel febbraio del 2001 si è spostato in Omnitel poi Vodafone Italia e nel 2003, sempre per Vodafone, ha lavorato in Gran Bretagna. Nell'agosto 2006 è rientrato in Italia dove ha assunto la guida, come Executive Vice President Ict, dell'Information technology di Eni. Nel febbraio del 2015 ha fondato, all'interno della Sda Bocconi, il Devo Lab, dedicato allo studio e ricerca dell'impatto delle tecnologie digitali sui modelli di business, sulle organizzazioni, sul conto economico e sul valore delle aziende. Nello stesso periodo è stato attivo anche in diverse start-up quale presidente di Nozomi network Sa, consiglie di amministrazione di Cynny spa e consigliere di amministrazione della P&R Foundation. Ha operato come advisor per la strategia Ict di alcune grandi aziende nazionali e multinazionali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *