Gino Cecchettin pubblica un libro dedicato alla figlia Giulia

Redazione
08/02/2024

L'uscita a marzo a soli quattro mesi dal femminicidio della 22enne. Il padre diventato attivista e ora anche scrittore: «Provo ad analizzare dove abbiamo sbagliato, soprattutto noi genitori».

Gino Cecchettin pubblica un libro dedicato alla figlia Giulia

Un libro firmato da Gino Cecchettin uscirà a soli quattro mesi dal brutale omicidio della figlia Giulia. Cara Giulia. Quello che ho imparato da mia figlia sarà pubblicato a marzo con autori lo stesso Cecchettin assieme allo scrittore Marco Franzoso per Rizzoli. La testimonianza, secondo quanto si apprende, è parte di un progetto più ampio a sostegno delle vittime di violenza di genere. «Sento forte il dovere di manifestare al mondo che persona eri e, soprattutto, di cercare attraverso questo di fare in modo che altre persone si pongano le mie stesse domande», ha detto Cecchettin. Il 2 febbraio è stata conferita alla memoria di Giulia la laurea in ingegneria biomedica, ritirata dalla sorella Elena all’Università di Padova.

Gino Cecchettin: «Provo ad analizzare dove abbiamo sbagliato»

«Provo ad analizzare dove abbiamo sbagliato, soprattutto noi genitori, padri e madri, dove siamo stati poco presenti e non siamo riusciti a educare i figli all’amore, al rispetto, alla comprensione, ma li abbiamo forse educati a una modalità di vita incentrata sul possesso, ha spiegato il 54enne titolare di una piccola azienda di elettronica. «Nel nostro Paese la riflessione comune intorno al tragico tema della violenza di genere si fa sempre più urgente, per ripensarci compiutamente come società civile. Per questo la Rizzoli è molto grata a Gino Cecchettin per essere intervenuto sul tema della violenza di genere con una riflessione lucida e preziosa, chiave di un cambiamento necessario» , ha fatto sapere Federica Magro, direttrice editoriale della casa editrice.

Gino Cecchettin pubblica un libro dedicato alla figlia Giulia
Cerimonia per la laurea di Giulia Cecchettin. (Imagoeconomica).