Grinzane Cavour, il gioielliere che uccise due rapinatori è stato condannato a 17 anni

Redazione
05/12/2023

Il pm aveva chiesto una pena di 14 anni per Mario Roggero, ma la Corte d'Assise del Tribunale di Asti ha deciso di inasprirla, pur riconoscendo le attenuanti generiche e quella di aver agito dopo una provocazione. Prevista anche una provvisionale di 460 mila euro.

Grinzane Cavour, il gioielliere che uccise due rapinatori è stato condannato a 17 anni

Mario Roggero, il gioielliere di Grinzane Cavour che ha ucciso i due rapinatori che avevano assaltato il suo negozio il 28 aprile 2021, è stato condannato in primo grado a scontare la pena di 17 anni di carcere. La sentenza, pronunciata dal Tribunale di Asti dopo due ore e mezza di camera di consiglio, è andata oltre le richieste del pm Davide Greco, che aveva avanzato la proposta di 14 anni di pena. L’imputato, che è difeso dagli avvocati Dario Bolognesi e Nicola Fava, ha ottenuto la concessione delle attenuanti generiche e quella di aver agito dopo una provocazione.

Il gioielliere aveva invocato la legittima difesa

Roggero ha sempre respinto le accuse a lui rivolte, dicendo di aver agito in protezione della propria famiglia e per legittima difesa. Il suo team legale, infatti, spingeva sulla totale assoluzione, anche considerando che già anni prima la gioielleria era stata vittima di una rapina e questo evento aveva fortemente turbato Mario. A rendere vane queste richieste, tuttavia, sono state le telecamere di videosorveglianza del negozio, sia interne che esterne, che hanno mostrato come il gioielliere abbia inseguito i suoi rapinatori fuori e li abbia uccisi. Contro Roggero ha giocato anche il fatto che lo stesso si sia accanito sul cadavere di uno dei rapinatori, colpendolo con dei calci.

Il risarcimento provvisionale alle famiglie delle vittime

Così come deciso dalla Corte d’Assise del Tribunale di Asti, presieduta dal giudice Alberto Giannone, a Mario Roggero è stata applicata una provvisionale di 460 mila euro, con il risarcimento effettivo alle famiglie delle vittime che verrà poi stabilito in sede civile. Si ricorda che in seguito alla rapina, il gioielliere ha ucciso i due rapinatori Giuseppe Mazzarino di 58 anni e Andrea Spinelli di 44 anni, ferendone un terzo, Alessandro Modica, di 34 anni. Quest’ultimo sta attualmente scontando una pena di quattro anni e 10 mesi di reclusione patteggiati a seguito della rapina.