La risposta di Borghi a Giorgetti sui minibot

Botta e risposta a distanza tra i due colleghi di partito. Il sottosegretario aveva definito la misura una cosa «inverosimile», ma il presidente della commissione Bilancio rilancia: «Da lui solo una battuta scherzosa».

24 Giugno 2019 09.49
Like me!

«Ma si figuri, era una battuta scherzosa, cosa mai c’è da commentare». Ha commentato così il presidente della commissione Bilancio alla Camera, Claudio Borghi (Lega), in un’intervista a Repubblica, le dichiarazioni del sottosegretario leghista alla presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti, che aveva definito i minibot «inverosimili».

IL “PASSO INDIETRO” DI GIORGETTI

Sulla possibilità, poi, che Giorgetti abbia fatto marcia indietro sui minibot in vista del posto di commissario europeo, l’esponente della Lega ha commentato: «Ma no, dai, se per ottenere quel posto bisogna uscirsene con simili dichiarazioni, allora siamo messi male». «Vero è che i minibot non sono mai stati fatti. È una cosa che abbiamo discusso tante volte, anche di recente, Salvini è d’ accordo. Non c’è alcun incidente con Giorgetti», ha concluso Borghi.

«BORGHI PUNTI I MINIBOT SULLA SVEZIA»

«Borghi si è offeso? Borghi non deve offendersi, gli ho consigliato di puntare i minibot sulla vittoria della Svezia», ha replicato Giorgetti parlando da Losanna dove si attende l’esito della candidatura di Milano-Cortina ai Giochi invernali 2026.

I DUBBI DI GARAVAGLIA: «NO A UNA MISURA ERGA OMNES»

Sempre i casa Lega si è sollevata un’altra perplessità, quella del viceministro dell’economia, Massimo Garavaglia: «Se i minibot sono erga omnes si fa un casino», ha detto durante la trasmissione Circo Massimo su Radio Capital: «Il tema vero», ha aggiunto, «è quello della certificazione dei debiti da parte delle P.a ed è stato in parte risolto». «Il problema», ha spiegato Garavaglia che però non entra direttamente nella disputa verbale fra i due, «è sempre e solo la certificazione del debito» degli Enti locali «che a volte hanno poi attivi finti come multe o tasse inesigibili a fronte di un debito. Problema che a monte va risolto. I minibot possono essere uno strumento ma va risolto il tema della certificazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *